Esercitazione di ricerca e soccorso nel comprensorio di Montella

Il coordinamento delle operazioni sarà in capo al Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS), così come previsto dalle leggi vigenti in materia di soccorso in ambiente impervio, che si occuperà di individuare il perimetro di ricerca, sulla base delle informazioni ricevute

Nei giorni compresi tra il 26 e il 28 giugno 2015 il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS), servizio regionale Campania, coordinerà una esercitazione di ricerca e soccorso nel comprensorio del comune di Montella, in zona Piani di Verteglia. 

La manovra, denominata MISAR 2015, arrivata alla 4 edizione, vedrà impegnati tutti gli Enti di soccorso, protezione civile e militari che, ognuno per le proprie competenze, sono generalmente chiamati ad agire in caso di intervento in ambiente impervio. Obiettivo dell’esercitazione è il consolidamento della collaborazione tra tutte queste strutture e simulerà una ricerca dispersi nell’area compresa tra i comuni irpini di Montella, Serino e Volturara Irpina. Si tratterà di figuranti di cui sarà nota la condizione fisica (illeso, ferito, altra patologia ) ma non la posizione; pertanto le squadre di ricerca avranno come unica indicazione soltanto un’area generica. 

Il coordinamento delle operazioni sarà in capo al Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS), così come previsto dalle leggi vigenti in materia di soccorso in ambiente impervio, che si occuperà di individuare il perimetro di ricerca, sulla base delle informazioni ricevute, suddividere il territorio in reticoli che verranno e distribuiti ad ogni squadra, nonché formare le squadre di ricerca, che saranno miste affinché in ogni squadra sia presente ed utilizzabile la competenza di ciascuna struttura. 

Le operazioni cominceranno nel pomeriggio di venerdì 26 giugno e si concluderanno nella mattinata di domenica 28 giugno. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’organizzazione vedrà la collaborazione, al Posto Comando Avanzato, del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Avellino che interverrà con personale specializzato TAS e SAF, del Comando Compagnia Carabinieri di Montella, del Comando Provinciale del Corpo Forestale dello Stato e della Croce Rossa Italiana, Comitato Locale Napoli Nord e Comitato Provinciale di Avellino. Parteciperà alle operazioni, anche il limitrofo Servizio Regionale Basilicata del CNSAS e gli assetti aerei dell’Aeronautica Militare – 9° stormo di Grazzanise (CE) e della Polizia di Stato – 6° reparto volo Napoli i cui servizi dedicati di ricerca e soccorso sono risultati determinanti in più occasioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gioco erotico finito male, uomo trasportato al Moscati con un tappo bloccato nell'ano

  • Movida ad Avellino, il sindaco Festa in diretta a "Live Non è la D'Urso"

  • Coronavirus in Campania, nuova ordinanza di De Luca su mascherine e spostamenti tra regioni

  • Miracolo a Solofra: i medici dell'Ospedale Landolfi salvano giovane madre

  • Il sindaco Festa al centro della movida, cori e selfie con i ragazzi

  • Offerte di lavoro, Intesa Sanpaolo cerca diplomati e laureati

Torna su
AvellinoToday è in caricamento