La passeggiata di Natale tra i negozi torna di moda

CIDEC Avellino ha intenzione di lanciare per il 2019 il progetto “Il negozio del futuro”, in collaborazione con  la start up avellinese Hearth

La passeggiata di Natale tra i negozi torna di moda. Quest’anno saranno circa 8,5 milioni gli italiani che cercheranno tra le vetrine degli esercizi di vicinato il regalo da mettere sotto l’albero, quasi 2 milioni di persone in più rispetto al 2017, ed il numero più alto dal 2007. È quanto emerge dalle stime elaborate sul sondaggio condotto da SWG, sulle intenzioni di acquisto in occasione delle festività natalizie 2018.

2007

2016

2017

2018

grandi strutture commerciali

50

37

35

32

presso negozi

26

14

16

21

nei mercatini

15

14

12

11

sul web (Internet – Groupon, Amazon, ecc.)

7

29

34

33

regala soldi/libretto risparmio

2

3

3

3

Le preferenze rilevate dal sondaggio sono anche un segnale di speranza per le imprese del commercio, che cercano l’inversione di tendenza dopo un 2018 difficile: nei primi dieci mesi dell’anno le vendite delle attività di minori dimensioni si sono contratte del 2%, con un calo di circa 1 miliardo di euro sul 2017. E la frenata del 2018 arriva dopo una fase non brillante. Negli ultimi quattro anni, infatti, i piccoli esercizi hanno perso 1,6 miliardi di euro di vendite. 

Ad aiutare la ripresa dei negozi, oltre alla migliore disposizione dei consumatori, potrebbe essere proprio il web. CIDEC Avellino ha intenzione di lanciare per il 2019 il progetto “Il negozio del futuro”, in collaborazione con  la start up avellinese Hearth, che è un’applicazione per dispositivi iOS e Android che sfrutta la geo-localizzazione e la geo-referenziazione su mappa per valorizzare il patrimonio di ricchezze nascoste del territorio irpino e le realtà commerciali più importanti del territorio come Avellino, Ariano Irpino e Lioni,                                                                                                                                                          L’obiettivo è far dialogare meglio le due Reti, il web e la rete dei negozi. Anche i tradizionali negozi di vicinato ‘fisici’, infatti, possono usare il web per crescere: secondo le stime più rosee, con la corretta formazione e utilizzando efficacemente gli strumenti digitali, la rete retail fisica dei piccoli negozi può recuperare 1,5 miliardi di euro di vendite in tre anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 38 anni per un male incurabile, istituita una borsa di studio per i figli

  • Lutto per la famiglia Pennella: Peppino tradito dalla sua passione per la foto

  • La "Masi" anticipa l'uscita per il terremoto, la dirigente rimuove il responsabile 

  • Mangiano e dormono all'agriturismo e poi scappano senza pagare

  • L’irpina Enrica Musto commuove il pubblico di “Tu si que vales”

  • Trovato il cadavere di un 51enne in un appartamento

Torna su
AvellinoToday è in caricamento