Viaggia su un'auto con targa contraffatta: denunciato dalla polizia

Si tratta di M.D. di anni 43, italiano, il quale viaggiava a bordo di una Alfa Romeo 156 con le targhe appartenenti ad una VW Golf immatricolata in Bulgaria, mentre l’autovettura è risultata radiata dalla circolazione in Italia per esportazione, ma non è mai stata portata all’estero e ha sempre circolato in Italia

Gli agenti della Sezione Polizia Stradale di Avellino, diretta dal Dott. Renato Afano, in servizio presso la Sottosezione Polizia Stradale di Grottaminarda, durante un'operazione di controllo per la prevenzione e repressione dei reati, nell’effettuare i dovuti controlli documentali ha denunciato due persone.

Si tratta di M.D. di anni 43, italiano, il quale viaggiava a bordo di una Alfa Romeo 156 con le targhe appartenenti ad una VW Golf  immatricolata in Bulgaria, mentre l’autovettura è risultata radiata dalla circolazione in Italia per esportazione, ma non è mai stata portata all’estero e ha sempre circolato in Italia.  Allo stesso gli sono stati contestati gli’artt. 648 e 482 c.p., per aver presentato, alla richiesta degli agenti operanti, i documenti relativi all’autovettura su cui viaggiava palesemente contraffatti. Inoltre il veicolo circolava senza copertura assicurativa, da qui il sequestro. 

L'altro, H.I. di anni 38, di nazionalità ganese, era alla guida senza aver mai conseguito la patente.  Anche in questo caso gli agenti hanno riscontrato che il veicolo circolava senza assicurazione e lo hanno sequestrato. 

Inoltre, nel corso di un  servizio congiunto con il Centro Mobile di Revisione della Motorizzazione Civile, sono stati accuratamente controllati in autostrada 15 veicoli commerciali e contestate 16 violazioni al C.d.S. ed alla normativa specifica in materia di autotrasporto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Migliori ristoranti di Avellino, ecco la nostra classifica

  • Fine dei disagi, riapre il viadotto di Parolise

  • Colta da un malore durante un compleanno, muore 18enne

  • Tremendo schianto frontale, donna muore sul colpo

  • Nuovo Clan Partenio, ecco come è cambiata la camorra in Irpinia dopo l'operazione "Partenio 2.0"

  • Nuovo Clan Partenio, c'è attesa per capire il destino dei locali "It's Ok" e "Pomodoro"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento