Padre Stefano Manelli, Tribunale gli dà ragione

Condannata la Congregazione dei Francescani dell'Immacolata e l' erede del Commissario Apostolico,Padre Fidenzio Volpi

Il Tribunale di Roma ha condannato la Congregazione dei Francescani dell'Immacolata e l' erede del Commissario Apostolico,Padre Fidenzio Volpi,ad adempiere a quanto concordato nel 2014 in sede di mediazione con i familiari del fondatore dell'Istituto,Padre Stefano Manelli, nel giudizio per diffamazione da loro promosso. La Congregazione dei Ffi, che è nata a Frigento, è stata condannata anche al pagamento delle spese legali. La controversia era cominciata nel 2013, con il Commissariamento dei Ffi deciso dal Vaticano e l' estromissione di Padre Manelli, fondatore dell' Istituto e nota figura di religioso.

Il contenuto della mediazione era stato disatteso da P. Volpi, che si era giustificato con la comparsa di un articolo su un Blog in cui si affermava che aveva commesso il reato di calunnia. Di qui la decisione di familiari e laici vicini a Padre Stefano Manelli di rivolgersi nuovamente al Tribunale e la condanna della Congregazione dei Francescani dell' Immacolata e dell' erede di Padre Volpi.

Potrebbe interessarti

  • Ciro ha bisogno di sangue e piastrine, possiamo aiutarlo?

  • Miss Italia, Montella incorona la sua Miss: è Alessia Bruno

  • Niente festival pirotecnico a Mercogliano: la tradizione si spezza dopo 70 anni

  • Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Avellino, ecco i nomi dei candidati

I più letti della settimana

  • Giannino è stato ritrovato in un lago di sangue, lotta tra la vita e la morte

  • Ennesimo suicidio in Irpinia, donna si toglie la vita

  • Troppe risse: bar chiuso per pericolo di ordine pubblico

  • Dal produttore al consumatore, inaugura ad Avellino la Bottega Campagna Amica

  • Sagre e feste del weekend dal 19 al 21 luglio 2019 ad Avellino e in provincia

  • Crisi del commercio, si abbassa un'altra serranda ad Avellino

Torna su
AvellinoToday è in caricamento