Illecita trasformazione di bosco ceduo in area sottoposta a vincoli

I carabinieri forestali denunciano due persone

I Carabinieri della Stazione Forestale di Serino, a seguito di indagini nell’ambito dei controlli delle trasformazioni colturali e dei soprassuoli boscati, hanno denunciato i proprietari di due fondi agricoli, ubicati in area sottoposta a vincolo idrogeologico del Comune di Santo Stefano del Sole e ricadente nelle prescrizioni del Parco Regionale dei Monti Picentini.

All’esito delle verifiche, i militari operanti accertavano la capitozzatura di centinaia di piante di ceduo castanile al fine di effettuare la trasformazione del bosco in castagneto da frutto; in particolare, all’interno di parte delle proprietà, gli operanti constatavano altresì che tale trasformazione era già stata definitivamente ultimata.

A carico dei predetti, che non esibivano alcun titolo autorizzativo al fine di giustificare la condotta posta in essere, è dunque scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le aree interessate (aventi una superfice di 4100 e 7800 metri quadrati) sono state sottoposte a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Coronavirus: è gravissimo al "Moscati"

  • Carmen, 14 anni, è scomparsa da Avellino: aiutateci a trovarla

  • Dramma in Irpinia, il comandante dei carabinieri è stato trovato senza vita

  • Coronavirus in Irpinia: 10 nuovi casi nelle ultime 72 ore, riapre la Palazzina Alpi al Moscati

  • Salgono i casi di Covid a Santa Lucia di Serino, uno anche a San Michele

  • Coronavirus in Irpinia, l'Asl conferma tutti i casi positivi del serinese

Torna su
AvellinoToday è in caricamento