Malviventi tentano di truffare un'anziana: "Bisogna ritirare un pacco da 5mila euro"

La donna, ricordando i suggerimenti dell’Arma in merito a tale tipologia di reato, non esita ad allertare il 112

Tentativo di truffa ad un’anziana di Zungoli (AV): il malvivente si spaccia telefonicamente per il nipote che le chiede di ritirare un pacco a lui destinato, previo pagamento di 5mila euro al corriere.
La donna, ricordando i suggerimenti dell’Arma in merito a tale tipologia di reato, non esita ad allertare il 112.
Sul caso indagano i Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino.
Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino ricorda ancora una volta i consigli riportati con l’iniziativa “Difenditi dalle truffe”, principalmente rivolta agli anziani, potenziali vittime di truffe. In particolare, non fidarsi se qualcuno telefona o si presenta a casa, chiedendo del denaro o oggetti preziosi per pagare fantomatiche cauzioni, spese legali, debiti o acquisti di merce, con la scusa che lo ha mandato un parente: in tal caso rinviare l’appuntamento e contattare il familiare interessato, segnalando immediatamente ogni situazione sospetta al “112” o al più vicino Comando.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gioco erotico finito male, uomo trasportato al Moscati con un tappo bloccato nell'ano

  • 55enne di Mercogliano asintomatica aveva avuto contatti con alcuni commercianti

  • Movida ad Avellino, il sindaco Festa in diretta a "Live Non è la D'Urso"

  • Miracolo a Solofra: i medici dell'Ospedale Landolfi salvano giovane madre

  • Il sindaco Festa al centro della movida, cori e selfie con i ragazzi

  • Nuovo Clan Partenio, ecco chi sono i tre nuovi indagati

Torna su
AvellinoToday è in caricamento