Choc ad Atripalda: tenta il suicidio ingerendo acido muriatico

A dare l'allarme è stata sua moglie che si è accorta di quanto fosse accaduto ed ha chiesto aiuto. Nell'abitazione di via Sant'Ippolisto, teatro del tentato suicidio sono giunti i carabinieri e un'autoambulanza

Ha ingerito acido muriatico, l'anziano 70enne, sposato di Atripalda ed è attualmente ricoverato presso la città ospedaliera Moscati di Avellino in gravissime condizioni. A dare l'allarme è stata sua moglie che si è accorta di quanto fosse accaduto ed ha chiesto aiuto. Nell'abitazione di via Sant'Ippolisto, teatro del tentato suicidio sono giunti i carabinieri e un'autoambulanza. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo clan Partenio, ecco dove i camorristi nascondevano il libro mastro dell'usura

  • Tragedia atroce, donna ritrovata senza vita

  • "Nuovo Clan Partenio" in ginocchio, i dettagli dell'operazione

  • Avellino, maxi blitz contro il nuovo clan Partenio: 23 arresti

  • Guida Espresso 2020, i migliori ristoranti in Irpinia

  • Nuovo Clan Partenio: "Se vuoi risolvere il problema devi prendergli la macchina"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento