Gli studenti del Vanvitelli di Lioni in visita alla EMA di Morra de Sanctis

Il Dirigente Siciliano: "è fondamentale per i nostri ragazzi confrontarsi con realtà internazionali come questa"

Nel pomeriggio di lunedì 27 Marzo gli studenti delle classi terze e quarte ragioneria e geometra dell’Istituto L. Vanvitelli di Lioni, diretto dal Dirigente Scolastico Sergio Siciliano, accompagnati dalle docenti e dalle tutor referenti per il Modulo “Comunichiamo”, hanno avuto la possibilità di seguire una attività di formazione direttamente presso una delle aziende più affermate e radicate sul territorio alto irpino e non solo, leader mondiale nella produzione di palette e turbine dei più avanzati motori a reazione.
La visita rientra nell’ambito delle attività fissate nel piano POR CAMPANIA FSE 2014-2020-ASSE III chiamato “Scuola Viva”, promosso dalla Regione Campania alla scopo di ridurre il fallimento formativo precoce e prevenire la dispersione scolastica. 
Dopo l’accoglienza e una presentazione iniziale dell’azienda EMA da parte del responsabile delle Risorse Umane dott. De Silvo Mario, gli studenti muniti di badge personale si sono recati nell’aula formativa per seguire il corso di 4 ore fatto su misura per loro su temi come il colloquio in azienda o in altro contesto lavorativo e la selezione. Una parte dell’intervento è stato dedicato alla presentazione dell’azienda EMA e dei suoi lavorati direttamente in lingua inglese, così da fare riflettere gli studenti sulla rilevanza della lingua inglese nella formazione scolastica e poi in quella lavorativa. L’intervento è stato curato e diretto da due formatori e responsabili di area interni all’azienda, dottori Ciro Caramiello e Alessandro Natale. Molti gli interventi da parte degli alunni che, incuriositi, si sono soffermati con interesse e motivazione sui diversi aspetti affrontati. 
Al termine della lezione, il responsabile dott. De Silvo, nel ringraziare e salutare gli studenti e le loro docenti, ha ulteriormente sottolineato ai ragazzi come sia importante investire sul proprio futuro già a partire dagli ultimi anni scolastici. "Optate per un corso di lingua o una visita culturale piuttosto che una semplice vacanza al mare” ha ancora detto il responsabile, “questo perché occorre essere consapevoli che le aziende ricercano persone fortemente competitive e motivate e, per stare al passo anche con gli altri paesi europei, noi dobbiamo esserlo sempre più”. 
Molto soddisfatto dell’esperienza vissuta dagli alunni il Dirigente Siciliano, che ha ribadito -“è fondamentale per i nostri ragazzi confrontarsi con realtà internazionali come questa, per uscire dal loro protetto guscio locale e aprirsi ad uno scenario lavorativo sempre più competitivo e tecnologico”.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sequestrata area di 1500 metri quadri con 1000 metri cubi di rifiuti

  • Economia

    Caro bollette, che batosta per luce, gas e acqua: in 16 mesi + 6%

  • Cronaca

    Vigilantes irpino morto nell'incidente, il cordoglio di Salvini

  • Cronaca

    Di notte in giro con pugnale e munizioni

I più letti della settimana

  • Cosa fare nel weekend dal 20 al 22 luglio 2018: le migliori sagre in Irpinia

  • Danilo non ce l'ha fatta, autorizzato l'espianto degli organi

  • Frazione umida in estate, il Comune trova accordo con Irpiniambiente

  • Un anziano 90enne si è tolto la vita

  • Don Michele se ne è andato, stroncato da una malattia

  • La signora Angela Soriano è scomparsa

Torna su
AvellinoToday è in caricamento