Strage del bus, domani la sentenza di primo grado

Domani mattina alle 9,30 si ritorna in aula

Domani mattina alle 9,30 si ritorna in aula. Il giudice Buono si dovrà pronunciare sulla sentenza di primo grado del processo durato 4 anni in merito alla strage del bus, costato la vita a 40 persone. Sono  15 gli imputati a vario titolo: dai vertici di Autostrade, passando al proprietario del bus, fino ai dipendenti della motorizzazione civile: il titolare dell'agenzia di viaggi "Mondo Travel", Gennaro Lametta, che noleggiò il bus Volvo precipitato dal viadotto, i due funzionari della Motorizzazione Civile di Napoli, Antonietta Ceriola e Vittorio Saulino e i 12 dirigenti di Autostrade per l'Italia Spa, dall'amministratore delegato Giovanni Castellucci fino ad arrivare al responsabile del posto di manutenzione del tratto irpino dell'autostrada A16 Napoli-Canosa Antonio Sorrentino. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Scandalo diplomi ad Avellino, per gli acquirenti si profila il reato di corruzione in concorso

  • Incidenti stradali

    Incidente tra tir sulla A1: morto un camionista di Forino

  • Cronaca

    Sorpreso dai carabinieri mentre spendeva soldi falsi, arrestato

  • Cronaca

    Topo d'appartamento beccato in azione, arrestato

I più letti della settimana

  • Incidente tra tir sulla A1: morto un camionista di Forino

  • Si ribalta con l'auto nella rotonda: trasportato in ospedale

  • Uomo di 56 anni si toglie la vita impiccandosi

  • Apre maxi centro commerciale: come candidarsi

  • Personale Ata, punteggio troppo alto a 30 anni: aveva dichiarato il falso

  • Morto dopo Juve - Atletico, oggi l'ultimo saluto a Vittorio

Torna su
AvellinoToday è in caricamento