Eroina a Grottaminarda: individuata la casa dello spaccio

I carabinieri hanno effettuato un blitz all'interno di una abitazione dopo aver osservato il via vai di giovani assuntori del posto. Arrestato lo spacciatore

I militari della Stazione di Grottaminarda osservavano sotto l’abitazione di un 23enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine, un insolito via vai di giovani, conosciuti quali consumatori di sostanze stupefacenti.

Atteso il momento propizio fermavano, all’uscita da quell’abitazione, un noto tossicodipendente del luogo trovandolo in possesso di una dose di eroina appena acquistata: era il riscontro a quanto ipotizzato dagli investigatori.

I militari decidevano pertanto di irrompere a casa del giovane e a seguito di meticolosa perquisizione rinvenivano nascoste in diversi punti dell’appartamento, ben 25 dosi di eroina e materiale vario per il confezionamento delle stesse.

Alla luce delle evidenze emergenti dalla flagranza di reato, l’uomo è stato dichiarato in arresto per detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro, unitamente a quant’altro rinvenuto nel corso della perquisizione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco il tragitto del giovane tornato da Codogno: "E' tornato in auto"

  • Coronavirus, di ritorno a Montefusco da Codogno: scatta il protocollo

  • Coronavirus, due fratelli tornano a Lauro da Codogno: scatta il protocollo

  • Avellino in lutto, è morto il "vigile urbano buono"

  • Coronavirus, Lauro, il sindaco: "Hanno viaggiato in treno e poi sono andati a prenderli in auto"

  • Autostrada: nasce l'Avellino-Salerno-Reggio Calabria

Torna su
AvellinoToday è in caricamento