Spaccio di droga, l'ex candidata al Comune di Avellino ha scelto il patteggiamento

Stessa strada intrapresa da altri due imputati

Il processo a carico di tre soggetti finiti al centro di un’inchiesta per spaccio di cocaina e che ha visto coinvolte, in tutto, sette persone, ha visto, nella giornata di oggi, patteggiare tre imputati. Per quanto riguarda l'ex candidata al consiglio comunale di Avellino, Rita Coluccino, il Gup, Francesca Spella, ha stabilito due anni con pena sospesa. Sono quattro anni e quattro mesi, invece, per il compagno, Pasqualino Mastrogiacomo, 43 anni. Tre anni e otto mesi per il terzo imputato. 

Il Pm, Luigi Iglio, ha accolto il patteggiamento

Il Pm, Luigi Iglio, ha accolto il patteggiamento. L’avvocato Samuela Scardino, legale dell'ex candidata, ha ottenuto l’attenuante della minima importanza; dato che, quest'ultima, avrebbe rivestito un ruolo marginale nei reati ipotizzati. Il legale aveva ottenuto anche la scarcerazione dei giudici del Riesame. 

L'indagine

L'indagine in questione è stata portata avanti dalla Squadra Mobile della Questura di Avellino, e ha condotto alla scoperta di un enorme giro di spaccio di sostanze stupefacenti. Numerosi volti noti sono stati coinvolti nell'inchiesta.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Migliori ristoranti di Avellino, ecco la nostra classifica

  • Fine dei disagi, riapre il viadotto di Parolise

  • Colta da un malore durante un compleanno, muore 18enne

  • Tremendo schianto frontale, donna muore sul colpo

  • Nuovo Clan Partenio, ecco come è cambiata la camorra in Irpinia dopo l'operazione "Partenio 2.0"

  • Nuovo Clan Partenio, c'è attesa per capire il destino dei locali "It's Ok" e "Pomodoro"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento