Spaccio di stupefacenti: i carabinieri denunciano due giovani

Sorpresi in possesso di crack e hashish

Detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: è l’accusa di cui dovranno rispondere due giovani, entrambi poco più che ventenni.

I fatti si sono svolti in serata nella villa comunale di Lauro: la pattuglia della locale Stazione, notato il fare sospetto di due giovani del posto, già noti alle forze dell’ordine e ritenuti di possibile interesse nella lotta alla droga, ha deciso di procedere al controllo.

L’idea di “averci visto giusto” trovava conferma all’esito dell’immediata perquisizione che i Carabinieri: l’attività permetteva di rinvenire complessivamente circa 8 grammi di hashish e 1,5 di crack.

Condotti in Caserma per i successivi accertamenti, alla luce delle evidenze emerse, a carico dei predetti è dunque scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per il reato di cui all’articolo 73 del D.P.R. 309/90.

La droga è stata sottoposta a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco il tragitto del giovane tornato da Codogno: "E' tornato in auto"

  • Torna da Milano con la febbre altissima, trasportato al Moscati

  • Coronavirus, di ritorno a Montefusco da Codogno: scatta il protocollo

  • Coronavirus, due fratelli tornano a Lauro da Codogno: scatta il protocollo

  • Avellino in lutto, è morto il "vigile urbano buono"

  • Coronavirus, Lauro, il sindaco: "Hanno viaggiato in treno e poi sono andati a prenderli in auto"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento