Vende sigarette di contrabbando ad Atripalda: 59enne viene denunciato

I Carabinieri della Stazione di Atripalda hanno deferito alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo, un commerciante ambulante ritenuto responsabile dei reati di frode nell’esercizio del commercio e contrabbando di sigarette

I Carabinieri della Stazione di Atripalda hanno deferito alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo, un commerciante ambulante ritenuto responsabile dei reati di frode nell’esercizio del commercio e contrabbando di sigarette.
In particolare, i militari, nell’ambito dei servizi disposti dal Comando Provinciale di Avellino, finalizzati al contrasto dell’abusivismo commerciale, accertavano che l’uomo, 59enne napoletano, deteneva presso il proprio punto vendita, centinaia di pacchetti di sigarette recanti vari marchi esteri e risultanti sprovvisti del prescritto bollo del Monopolio di Stato. Nel corso del medesimo controllo, venivano altresì rinvenuti numerosi giocattoli recanti il prescritto marchio “CE” risultato contraffatto.
Alla luce delle evidenze raccolte, sia le sigarette che i giocattoli, sono stati sottoposti a sequestro. Per il 59enne è dunque scattata la denuncia in stato di libertà alla citata Autorità Giudiziaria.
Inoltre, attesa l’illiceità della condotta posta in essere che rendeva ingiustificata la sua presenza in quel Comune, lo stesso veniva proposto per l’emissione della misura di prevenzione del Rimpatrio con Foglio di Via Obbligatorio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia atroce, donna ritrovata senza vita

  • Nuovo clan Partenio, ecco dove i camorristi nascondevano il libro mastro dell'usura

  • Si suicida sparandosi in faccia con un fucile

  • Nuovo Clan Partenio: "Se vuoi risolvere il problema devi prendergli la macchina"

  • Decathlon cerca personale, attesa l'apertura del nuovo punto vendita a Mercogliano

  • Antiche ricette d'Irpinia: tempo di vendemmia tempo di 'Cazzi Malati'

Torna su
AvellinoToday è in caricamento