Deposito di bombole gpl senza autorizzazione: sequestro a Calitri

I militari hanno pertanto proceduto al sequestro preventivo del materiale infiammabile, consistente in circa 300 bombole di G.P.L. (Kg. 2.330) e gas tecnici (litri 790)

L’operazione è stata portata a termine a seguito di un’attività di verifica svolta da parte dei militari dell’Arma ad alcuni rivenditori di bombole di gas. E' stata riscontrata che la vendita veniva effettuata in assenza delle previste autorizzazioni ed in particolare del certificato prevenzione incendi, necessario in caso di gestione di depositi di materiale infiammabile.

I militari hanno pertanto proceduto al sequestro preventivo del materiale infiammabile, consistente in circa 300 bombole di G.P.L. (Kg. 2.330) e gas tecnici (litri 790) trovate nella disponibilità delle persone denunciate, affidando quanto sequestrato in custodia a depositi autorizzati. Per i due commercianti, rispettivamente di anni 52 e 55, è dunque scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco il tragitto del giovane tornato da Codogno: "E' tornato in auto"

  • Coronavirus, di ritorno a Montefusco da Codogno: scatta il protocollo

  • Coronavirus, due fratelli tornano a Lauro da Codogno: scatta il protocollo

  • Avellino in lutto, è morto il "vigile urbano buono"

  • Coronavirus, Lauro, il sindaco: "Hanno viaggiato in treno e poi sono andati a prenderli in auto"

  • Torna da Milano con la febbre altissima, trasportato al Moscati

Torna su
AvellinoToday è in caricamento