I carabinieri sequestrano disco-bar e denunciano il proprietario

Spettacolo senza licenza e con decine di avventori in eccedenza

Il Comando Provinciale del Carabinieri di Avellino ha intensificato i controlli finalizzati a garantire la sicurezza all’interno dei locali di pubblico intrattenimento, prevenendo condotte pericolose, illegali o che, comunque, possano pregiudicare il regolare svolgimento delle serate o degli eventi.

Durante tali servizi, a Monteforte Irpino, a pochi giorni dal sequestro di una discoteca, i Carabinieri della locale Stazione, a conclusione di attività avviata a seguito di controllo amministrativo ad un discobar, hanno denunciato una 45enne, ritenuta responsabile dei reati di Inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità, Apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo o trattenimento nonché Spettacoli o trattenimenti pubblici senza licenza.

Nello specifico, questa notte i Carabinieri hanno effettuato un accesso ispettivo all’interno del discobar, constatando che era in corso un’attività di pubblico spettacolo senza la prescritta licenza. L’accertamento permetteva altresì di stabilire che all’interno del locale erano presenti circa 170 persone intente a ballare, rispetto alle 140 stabilite dalla SCIA antincendio.

Alla luce delle evidenze emerse, il locale è stato sottoposto a sequestro e a carico della legale rappresentante è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della repubblica di Avellino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brutto incidente ad Avellino, tre le auto coinvolte

  • Nuovo Clan Partenio, si stringe il cerchio sui rapporti tra camorristi e professionisti

  • Quasi tre anni in carcere da innocente, finisce l'incubo di un 23enne

  • Dipendente “infedele” ruba nel supermercato dove lavora

  • Stop alla rilevazione del Gas Radon: la soddisfazione di CNA e Confesercenti

  • La "Masi" anticipa l'uscita per il terremoto, la dirigente rimuove il responsabile 

Torna su
AvellinoToday è in caricamento