Sentenze pilotate alla Commissione Tributaria: in manette un consulente irpino

Avrebbe pilotato l'esito di un ricorso

La Polizia giudiziaria, in servizio presso la Guardia di Finanza di Salerno, hanno eseguito un decreto di fermo d'indiziato di delitto nei confronti di un consulente tributario di Montoro, con studio in Capaccio. Il consulente, per gli inquirenti, ha "pilotato l'esito favorevole di un ricorso  presso la locale sezione distaccata della commissione tributaria regionale della Campania, relativo ad un contenzioso di oltre 500.000 euro con l'erario". Il Tribunale di Salerno, nell'ambito di un procedimento relativo a presunti episodi corruttivi e per lo stesso episodio, aveva veva già emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un dipendente della commissione tributaria provinciale di Salerno. Proprio quest'ultimo, durante l'interrogatorio, ha svelato le presunte responsabilità del consulente tributario irpino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco il tragitto del giovane tornato da Codogno: "E' tornato in auto"

  • Coronavirus, di ritorno a Montefusco da Codogno: scatta il protocollo

  • Coronavirus, due fratelli tornano a Lauro da Codogno: scatta il protocollo

  • Avellino in lutto, è morto il "vigile urbano buono"

  • Coronavirus, Lauro, il sindaco: "Hanno viaggiato in treno e poi sono andati a prenderli in auto"

  • Torna da Milano con la febbre altissima, trasportato al Moscati

Torna su
AvellinoToday è in caricamento