Schiaffone al funerale, assolto l'agente penitenziario accusato di lesioni

I fatti risalgono al 2013

Volarono pesanti schiaffoni nel corso del funerale. Adesso, C.E., l'agente penitenziario in pensione accusato di lesioni personali nei confronti del vicesindaco di Capriglia, è stato assolto.  Tutto accadde nel 2013, quando la parte offesa accusò l'imputato di averlo schiaffeggiato mentre era intento a porgergli le condoglianze per la morte del suocero. C.E., difeso dall'avvocato Carmine Ruggiero, è stato assolto perché il fatto non sussiste. In tal senso, è risultata decisiva la testimonianza del parroco che, all'epoca dei fatti, smentì la versione del vicesindaco al cospetto anche dei carbinieri.  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tutto il dolore della tragedia di Antonio Dello Russo: "Vogliamo la verità"

  • Cronaca

    Due autocarri sono stati avvolti dalle fiamme

  • Incidenti stradali

    Auto sbanda sul Raccordo AV-SA, due giovani incastrati sotto il guard rail

  • Incidenti stradali

    Schianto nella notte, ferita la donna alla guida

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Statale tra Monteforte e Mugnano

  • Non si ferma all'alt dei carabinieri e inizia l'inseguimento: così è morto il 40enne

  • Oggi i funerali di Antonio Dello Russo

  • Domenico Auriemma conquista il grembiule di Masterchef

  • Anziano trova un borsellino con 1240 euro: prima nega e poi confessa

  • L'avvocato più giovane di Avellino: premiata Elisabetta Cucciniello

Torna su
AvellinoToday è in caricamento