Schiaffone al funerale, assolto l'agente penitenziario accusato di lesioni

I fatti risalgono al 2013

Volarono pesanti schiaffoni nel corso del funerale. Adesso, C.E., l'agente penitenziario in pensione accusato di lesioni personali nei confronti del vicesindaco di Capriglia, è stato assolto.  Tutto accadde nel 2013, quando la parte offesa accusò l'imputato di averlo schiaffeggiato mentre era intento a porgergli le condoglianze per la morte del suocero. C.E., difeso dall'avvocato Carmine Ruggiero, è stato assolto perché il fatto non sussiste. In tal senso, è risultata decisiva la testimonianza del parroco che, all'epoca dei fatti, smentì la versione del vicesindaco al cospetto anche dei carbinieri.  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Aumento parcheggi, Movimento in Difesa del Cittadino: "Non si può fare cassa facendo pagare le persone"

  • Cronaca

    Ha riciclato denaro proveniente dalla ricettazione di buoni fruttiferi: arrestato

  • Economia

    Palette e statori costruite in Irpinia per far volare Lufthansa

  • Cronaca

    Un pifferaio per scacciare i topi dal centro storico

I più letti della settimana

  • Uomo di 56 anni si toglie la vita impiccandosi

  • Noto commercialista irpino stroncato da un malore dopo Juventus - Atletico Madrid

  • Scandalo diplomi falsi, ora sono guai seri per gli acquirenti

  • Muore dopo la partita, disposta l'autopsia sul corpo del professionista

  • Morto dopo Juve - Atletico, oggi l'ultimo saluto a Vittorio

  • Prevenzione, visite gratuite ad Avellino col dott. Iannace

Torna su
AvellinoToday è in caricamento