Rione Aversa, sospeso il progetto del centro sportivo

Al vaglio dell'amministrazione varie possibilità per poter contemporaneamente non defraudare il popoloso Rione del suo gioielllino verde e al tempo stesso realizzare il centro polivalente per cui è stata bandita la gara

Il Comitato di Rione Aversa che preferisce il verde pubblico ad una struttura polivalente ha incassato la vittoria. Nell'incontro svoltosi al Comune di Avellino con i referenti dell'amministrazione comunale è arrivata la tanto attesa conferma. Per ora il progetto di eliminare l'area verde adibita allo sgambamento cani, trasformata dai residenti in un piccolo polmone verde fruibile da tutta la cittadinanza, nell'ennesimo centro sportivo polivalente, è stato congelato.

Al vaglio dell'amministrazione varie possibilità per poter contemporaneamente non defraudare il popoloso Rione del suo gioielllino verde e al tempo stesso realizzare il centro polivalente per cui è stata bandita la gara. "Riteniamo che l'incontro con il sindaco Foti – dice Jacopo Caruso - sia stato proficuo e produttivo nella direzione di un percorso fatto di scelte condivise. Un clima disteso volto solo ed unicamente al confronto senza pregiudizi ma improntato alla responsabilità. L'impegno preso dall'amministrazione comunale è stato innanzitutto quello di coinvolgere la cittadinanza nelle scelte future. Il nostro obbiettivo resta quello di difendere il parco ed evitare che al suo posto sorga l'ennesimo centro sportivo polivalente".
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia atroce, donna ritrovata senza vita

  • Nuovo clan Partenio, ecco dove i camorristi nascondevano il libro mastro dell'usura

  • Si suicida sparandosi in faccia con un fucile

  • Nuovo Clan Partenio: "Se vuoi risolvere il problema devi prendergli la macchina"

  • Decathlon cerca personale, attesa l'apertura del nuovo punto vendita a Mercogliano

  • Drammatico incidente, studente avellinese perde la vita

Torna su
AvellinoToday è in caricamento