Aggredì l'ex convivente con un martello, respinto il ricorso

Tutti ricordano quanto avvenuto lo scorso 18 settembre, quando l'imputato ha aggredito la convivente a Corso Europa, in pieno centro ad Avellino; ferendola gravemente a colpi di martello

La Cassazione non ha avuto il minimo dubbio e ha deciso di respingere la domanda di ricorso presentata dal legale dell’uomo che, lo scorso 18 settembre, ha aggredito la convivente a Corso Europa, in pieno centro ad Avellino; ferendola gravemente a colpi di martello.

I dettagli dell'aggressione

Il 57enne avellinese, Gerardo Galluccio, aveva raggiunto la donna, 37enne di nazionalità polacca, in prossimità della parafarmacia, trasportando un martello celato da alcuni giornali. Una volta incontrata la donna è esplosa la violenza. 

L'episodio fece il giro del paese

Anche il programma televisivo "Le Iene", trattò l'argomento. A occuparsi del servizio è stato Giulio Golia. Marcella fu salvata dal pronto intervento di Raffaele Biancolino. L’ex attaccante dell’Avellino, proprio in quella zona, ha un’attività commerciale.

Ecco quanto affermato da Marcella nel corso della trasmissione:

“Lui era la mia famiglia. I giorni vanno e io ho cercato di dimenticare ma lui continua a tempestarmi di telefonate”.

Le telecamere, poi, si sono spostate su l'aggressore. Ecco le dichiarazioni di Gerardo:

“E’ stata lei a rovinarmi la vita. La colpa è sua, mi ha portato all’esasperazione. Vorrei tanto che lei capisse e mi perdonasse, io perdono lei e lei perdona me. È stato un momento di pazzia, ho sbagliato ma non ci posso fare niente”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Pensionato denunciato per non aver segnalato il trasferimento del fucile

  • Cronaca

    Giro di vite dei carabinieri di Avellino, il bilancio è pesante

  • Cronaca

    Anziano truffato a Monteforte da un falso corriere

  • Cronaca

    La banda del garage torna a colpire, furto in pieno giorno

I più letti della settimana

  • Concorsone 10mila posti, entro aprile la pubblicazione del bando

  • Noto commercialista irpino stroncato da un malore dopo Juventus - Atletico Madrid

  • Uomo di 56 anni si toglie la vita impiccandosi

  • Scandalo diplomi falsi, ora sono guai seri per gli acquirenti

  • Muore dopo la partita, disposta l'autopsia sul corpo del professionista

  • Morto dopo Juve - Atletico, oggi l'ultimo saluto a Vittorio

Torna su
AvellinoToday è in caricamento