Rivolta dei profughi a Monteforte: occupata la strada

Alla base della rivolta dei profughi c'è il mancato pagamento del pocket money, il contributo giornaliero di 2 euro e 50

Una rivolta di migranti è scoppiata a Monteforte in via Piano Alvanella.

Alla base della rivolta dei profughi, oltre centoventi, c'è il mancato pagamento del pocket money, il contributo giornaliero di 2 euro e 50, regolarmente percepito, dicono, dagli immigrati ospitati dagli altri centri di accoglienza.

Gli immigrati si sono riversati in strada bloccandola. 

Sul posto sette pattuglie dei carabinieri. Impegnati 25 uomini per mantenere l'ordine pubblico. I profughi lamentano inoltre le condizioni pietose all'interno dello stabile. Il cibo che viene somministrato non sarebbe di gradimento, tanto da averlo gettato dal balcone

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Sciatori dispersi sono stati ritrovati: sono vivi dopo una notte al gelo

    • Cronaca

      Sorpreso dai carabinieri mentre ruba in un deposito giudiziario

    • Cronaca

      Restano bloccati in auto a Montevergine, salvati dai vigili del fuoco

    • Cronaca

      Pregiudicato evade dai domiciliari: arrestato dai carabinieri

    I più letti della settimana

    • Sciano fuoripista a Laceno e non fanno ritorno: ricerche in corso

    • Allerta meteo, scuole chiuse anche domani

    • Alto Calore: ecco i comuni che questa sera resteranno senza acqua

    • Sciatori dispersi sono stati ritrovati: sono vivi dopo una notte al gelo

    • Mangiare in un ristorante stellato a 25 euro, in Irpinia é possibile

    • Il Pagliarone, il ristorante amato dai napoletani ritorna al vecchio splendore

    Torna su
    AvellinoToday è in caricamento