Rivolta dei profughi a Monteforte: occupata la strada

Alla base della rivolta dei profughi c'è il mancato pagamento del pocket money, il contributo giornaliero di 2 euro e 50

Una rivolta di migranti è scoppiata a Monteforte in via Piano Alvanella.

Alla base della rivolta dei profughi, oltre centoventi, c'è il mancato pagamento del pocket money, il contributo giornaliero di 2 euro e 50, regolarmente percepito, dicono, dagli immigrati ospitati dagli altri centri di accoglienza.

Gli immigrati si sono riversati in strada bloccandola. 

Sul posto sette pattuglie dei carabinieri. Impegnati 25 uomini per mantenere l'ordine pubblico. I profughi lamentano inoltre le condizioni pietose all'interno dello stabile. Il cibo che viene somministrato non sarebbe di gradimento, tanto da averlo gettato dal balcone

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Referendum in diretta, ore 19:00: l'affluenza in Irpinia è il 49%

    • Cronaca

      Giulio Scarpati, il medico Lele, si divide tra voto e babà

    • Cronaca

      Madre e figlio inscenano un incidente per truffare l'assicurazione

    • Cronaca

      L'Irpinia piange la morte del commendatore Adolfo Limone

    I più letti della settimana

    • Chiude l'alimentari Muscetta dopo 96 anni di onorata attività

    • Piatti tipici da non perdere se sei un avellinese doc: le nostre proposte

    • Vignola presenta a Milano il Panolio, il panettone più innovativo d'Italia

    • Omicidio di Seriate, Tizzani non risponde alle domande in diretta di Cristina Parodi

    • L'Irpinia piange la morte del commendatore Adolfo Limone

    • Montella, allontanate due persone sospette

    Torna su
    AvellinoToday è in caricamento