Rivolta dei profughi a Monteforte: occupata la strada

Alla base della rivolta dei profughi c'è il mancato pagamento del pocket money, il contributo giornaliero di 2 euro e 50

Una rivolta di migranti è scoppiata a Monteforte in via Piano Alvanella.

Alla base della rivolta dei profughi, oltre centoventi, c'è il mancato pagamento del pocket money, il contributo giornaliero di 2 euro e 50, regolarmente percepito, dicono, dagli immigrati ospitati dagli altri centri di accoglienza.

Gli immigrati si sono riversati in strada bloccandola. 

Sul posto sette pattuglie dei carabinieri. Impegnati 25 uomini per mantenere l'ordine pubblico. I profughi lamentano inoltre le condizioni pietose all'interno dello stabile. Il cibo che viene somministrato non sarebbe di gradimento, tanto da averlo gettato dal balcone

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Furto alle cassette di sicurezza dello store Progress

    • Cronaca

      Prendere il bus è un'avventura, autisti e passeggeri alla mercé di vandali e balordi

    • Cronaca

      Abbandonati cinque cagnolini sul ciglio della strada

    • Cronaca

      Guarda lo smartphone mentre guida e per poco non tampona un'altra auto

    I più letti della settimana

    • E' morta la dottoressa Maria Alaia: una comunità sconvolta

    • Blitz anticamorra: arrestato Aniello Cesaro, direttore del centro sportivo

    • Calcium Score, un test innovativo per la prevenzione dell’infarto sbarca in Irpinia

    • Festa nell’Unità Operativa di Patologia Neonatale per le dimissioni di Pia

    • Caso Abete, indagati tre funzionari della Questura

    • Chiude la storica edicola di Cervinara

    Torna su
    AvellinoToday è in caricamento