Rivolta dei profughi a Monteforte: occupata la strada

Alla base della rivolta dei profughi c'è il mancato pagamento del pocket money, il contributo giornaliero di 2 euro e 50

Una rivolta di migranti è scoppiata a Monteforte in via Piano Alvanella.

Alla base della rivolta dei profughi, oltre centoventi, c'è il mancato pagamento del pocket money, il contributo giornaliero di 2 euro e 50, regolarmente percepito, dicono, dagli immigrati ospitati dagli altri centri di accoglienza.

Gli immigrati si sono riversati in strada bloccandola. 

Sul posto sette pattuglie dei carabinieri. Impegnati 25 uomini per mantenere l'ordine pubblico. I profughi lamentano inoltre le condizioni pietose all'interno dello stabile. Il cibo che viene somministrato non sarebbe di gradimento, tanto da averlo gettato dal balcone

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Mancino assolto: non ha partecipato a nessuna trattativa Stato-Mafia

  • mobilità

    Inquinamento in città, a maggio scattano le restrizioni alle auto

  • Cronaca

    Consiglio di Stato sospende la chiusura di una sala: “Sanzione eccessiva, superati i limiti fissati dal Sindaco”

  • Cronaca

    Fare l'amministratore locale è diventato difficile: ancora più in Irpinia

I più letti della settimana

  • Autostrade, chiude il casello di Avellino Ovest

  • Schianto mortale a Sturno, la vittima è un 19enne

  • Avellino: il Prof. Mario Malzoni tra i migliori medici d'Italia

  • Tragedia in A16, si toglie la vita gettandosi dal cavalcavia

  • E' morto il vigile urbano Ciro Della Sala

  • Ristorante, pizzeria e braceria: i fratelli Maffei presentano Baron

Torna su
AvellinoToday è in caricamento