Rivolta dei profughi a Monteforte: occupata la strada

Alla base della rivolta dei profughi c'è il mancato pagamento del pocket money, il contributo giornaliero di 2 euro e 50

Una rivolta di migranti è scoppiata a Monteforte in via Piano Alvanella.

Alla base della rivolta dei profughi, oltre centoventi, c'è il mancato pagamento del pocket money, il contributo giornaliero di 2 euro e 50, regolarmente percepito, dicono, dagli immigrati ospitati dagli altri centri di accoglienza.

Gli immigrati si sono riversati in strada bloccandola. 

Sul posto sette pattuglie dei carabinieri. Impegnati 25 uomini per mantenere l'ordine pubblico. I profughi lamentano inoltre le condizioni pietose all'interno dello stabile. Il cibo che viene somministrato non sarebbe di gradimento, tanto da averlo gettato dal balcone

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Gravissimo schianto sull'Ofantina: muore un 50enne

    • Cronaca

      Omicidio di Seriate, la famiglia difende Tizzani: “Non è lui l’assassino”

    • Cronaca

      Trovato morto in casa, Montella piange Giacomo Todino

    • Cronaca

      Sorpreso con un pugnale in auto: denunciato un 23enne

    I più letti della settimana

    • Incidente mortale lungo l’autostrada A21 Torino-Piacenza: muore Prestinenzi

    • Assalto al portavalori della Cosmopol a Cerignola

    • Hashish: blitz della polizia in un istituto scolastico di Avellino

    • Raccordo Avellino - Salerno sarà chiuso tra Montoro e Fisciano

    • Monteforte, pugno duro del sindaco contro i questuanti

    • Strage del bus a Monteforte, lite Società Autostrade - Il Fatto Quotidiano

    Torna su
    AvellinoToday è in caricamento