Rivolta dei profughi a Monteforte: occupata la strada

Alla base della rivolta dei profughi c'è il mancato pagamento del pocket money, il contributo giornaliero di 2 euro e 50

Una rivolta di migranti è scoppiata a Monteforte in via Piano Alvanella.

Alla base della rivolta dei profughi, oltre centoventi, c'è il mancato pagamento del pocket money, il contributo giornaliero di 2 euro e 50, regolarmente percepito, dicono, dagli immigrati ospitati dagli altri centri di accoglienza.

Gli immigrati si sono riversati in strada bloccandola. 

Sul posto sette pattuglie dei carabinieri. Impegnati 25 uomini per mantenere l'ordine pubblico. I profughi lamentano inoltre le condizioni pietose all'interno dello stabile. Il cibo che viene somministrato non sarebbe di gradimento, tanto da averlo gettato dal balcone

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Non sopportava la morte del figlio e si toglie la vita

    • Cronaca

      Furbetti del cartellino alla Municipale: sospesi tre vigili avellinesi

    • Cronaca

      Marocchino danneggia sette autovetture e aggredisce i carabinieri

    • Cronaca

      Aggredito e picchiato il capogruppo MDP a Serino

    I più letti della settimana

    • Bus Avellino-Napoli, autista abbatte sbarra di NapoliPark

    • Lettera minatoria a due amministratori di Monteforte

    • Si lancia dal settimo piano: studentessa viva per miracolo

    • Non sopportava la morte del figlio e si toglie la vita

    • Evaso pericoloso svanito nel nulla, è caccia all'uomo

    • Rissa tra ragazzi, 16enne ricoverato in ospedale: è grave

    Torna su
    AvellinoToday è in caricamento