Rivolta dei profughi a Monteforte: occupata la strada

Alla base della rivolta dei profughi c'è il mancato pagamento del pocket money, il contributo giornaliero di 2 euro e 50

Una rivolta di migranti è scoppiata a Monteforte in via Piano Alvanella.

Alla base della rivolta dei profughi, oltre centoventi, c'è il mancato pagamento del pocket money, il contributo giornaliero di 2 euro e 50, regolarmente percepito, dicono, dagli immigrati ospitati dagli altri centri di accoglienza.

Gli immigrati si sono riversati in strada bloccandola. 

Sul posto sette pattuglie dei carabinieri. Impegnati 25 uomini per mantenere l'ordine pubblico. I profughi lamentano inoltre le condizioni pietose all'interno dello stabile. Il cibo che viene somministrato non sarebbe di gradimento, tanto da averlo gettato dal balcone

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Atripalda, giovane karateka 16enne blocca un ladro in fuga

    • Cronaca

      Furto di energia, denunciato proprietario di un locale

    • Cronaca

      Noleggiano un'auto e tentano di truffare l'assicurazione: coppia denunciata

    • Cronaca

      Reati ambientali, sottoposta a sequestro un’area di stoccaggio rifiuti

    I più letti della settimana

    • È morto il mitico Mimí della Pizzeria Romana

    • Piazza Kennedy, giovane nigeriano semina il panico

    • Schianto sulla Variante a causa di un cinghiale, due feriti

    • Il video “Viva Avellino” di Italia’s Got Talent conquista il web

    • La gita a Roma diventa un incubo: intossicazione alimentare per gli alunni di una scuola media

    • Record assoluto a Quadrelle, trovato tartufo di oltre 16 kilogrammi

    Torna su
    AvellinoToday è in caricamento