Nascondeva nel casolare di campagna un fucile con matricola abrasa e relative munizioni

Donna 63enne arrestata dai carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Baiano, nell’ambito di attività info-investigativa, hanno tratto in arrestouna 63enne del Vallo di Lauro, ritenuta responsabile di detenzione illegale di arma clandestina, ricettazione e detenzione abusiva di munizioni.

L’operazione rientra nella più vasta ed articolata azione di contrasto intrapresa su disposizione del Comando Provinciale di Avellino, al fine di prevenire l’insorgere di fatti criminali.

Nella nottata di ieri, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa hanno proceduto alla perquisizione di un casolare di campagna riferibile alla predetta, ubicato in agro del Comune di Pago del Vallo di Lauro, all’esito della quale rinvenivano e sottoponevano a sequestro un fucile da caccia calibro 12 con marca e matricola abrase e 46 cartucce stesso calibro, il tutto occultato sotto una lamiera.

Per la 63enne scattava dunque l’arresto, successivamente convalidato dall’Autorità Giudiziaria che disponeva il rinvio a giudizio dell’imputata.

Sono in corso indagini da parte dei Carabinieri della Compagnia di Baiano, finalizzate a stabilire sia laprovenienza di quell’arma clandestina e del munizionamento sia il possibile utilizzo fatto in azioni criminali o in programma.

Potrebbe interessarti

  • Ciro ha bisogno di sangue e piastrine, possiamo aiutarlo?

  • Miss Italia, Montella incorona la sua Miss: è Alessia Bruno

  • Niente festival pirotecnico a Mercogliano: la tradizione si spezza dopo 70 anni

  • Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Avellino, ecco i nomi dei candidati

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto frontale, quattro feriti

  • Banda al funerale, ma il prete si arrabbia: momenti di tensione in chiesa

  • Dal produttore al consumatore, inaugura ad Avellino la Bottega Campagna Amica

  • Scontro tra auto, tre feriti

  • Ciro ha bisogno di sangue e piastrine, possiamo aiutarlo?

  • Uomo schiacciato dal suo trattore, muore sul colpo

Torna su
AvellinoToday è in caricamento