Porto abusivo di armi, arrestato ventenne

Ora sono guai seri per lui

I Carabinieri della Stazione di Avella hanno tratto in arresto un ventenne della provincia di Agrigento, in esecuzione di provvedimento emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Napoli, dovendo espiare la pena di 4 mesi di reclusione. I fatti risalgono a qualche anno fa allorquando il predetto, all’epoca ancora minorenne, in Avella si rendeva responsabile del reato di Porto abusivo di armi. Rintracciato e condotto in Caserma, successivamente alle formalità di rito il giovane è stato associato presso il carcere di Airola (BN) ove salderà il suo debito con la giustizia. Il risultato operativo è strettamente collegato alla capillare attività di controllo del territorio quotidianamente svolta dai militari del Comando Provinciale e tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità.  

Potrebbe interessarti

  • Sospensioni idriche, ecco i comuni che resteranno a secco

  • Addio a Nadia Toffa, il ricordo commosso di Luca Abete: "Non hai mai perso il sorriso, la dignità e la speranza"

  • Anche oggi sospensioni idriche, ecco i comuni che resteranno a secco

  • Ghemon "paralizza" Avellino: il piano di traffico per il concerto di oggi

I più letti della settimana

  • Gigi Marzullo operato d'urgenza al Moscati

  • La Maccaronara con fonduta di caciocavallo: il piatto 'illegale' di chef Vincenzo Vazza

  • Schianto terribile in autostrada, neopatentata 19enne grave al Moscati

  • Morso da una vipera: corsa al Pronto Soccorso per un 30enne

  • Neonata morta durante il parto, sei medici indagati

  • I cingoli di Calitri: la ricetta da Unti & Bisunti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento