Invasione di terreni e pascolo abusivo, denunciato

Ora sono guai seri per un allevatore

“Introduzione o abbandono di animali nel fondo altrui e pascolo abusivo” nonché “Deturpamento e imbrattamento di cose altrui”: questi i reati di cui è ritenuto responsabile un imprenditore agricolo all’esito di un controllo effettuato dai Carabinieri della Stazione Forestale di Lacedonia. Continua incessante in Irpinia l’attività dei Carabinieri per la tutela Forestale, Ambientale ed Agroalimentare al fine di garantire sicurezza e rispetto della legalità. I militari operanti, ad epilogo dell’attività d’indagine, hanno deferito in stato di libertà in 60enne di Aquilonia che, senza averne titolo, introduceva ed abbandonava in terreni di proprietà del demanio comunale di Aquilonia, alcuni bovini al fine di farli pascolare, sebbene sprovvisti di fida pascolo. Grazie ai dati rilevati dai marchi oculari, i Carabinieri Forestali sono riusciti a risalire all’identità del proprietario degli animali che, alla luce delle evidenze emerse, è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 38 anni per un male incurabile, istituita una borsa di studio per i figli

  • Lutto per la famiglia Pennella: Peppino tradito dalla sua passione per la foto

  • La "Masi" anticipa l'uscita per il terremoto, la dirigente rimuove il responsabile 

  • Mangiano e dormono all'agriturismo e poi scappano senza pagare

  • L’irpina Enrica Musto commuove il pubblico di “Tu si que vales”

  • Trovato il cadavere di un 51enne in un appartamento

Torna su
AvellinoToday è in caricamento