Parroco contro vincitore di Sanremo: è bufera

L'attacco del parroco di San Martino Valle Caudina

Don Salvatore Picca, che guida la chiesa di San Martino Valle Caudina, scrive un post velenoso sul vincitore di Sanremo.

"Sarò un sovranista...un fascista...un nazionalista...uno squadrista e tutti gli ista del mondo ma la canzone di Mahmood davvero non si può sentire... è semplicemente vergognosa", accusa il parroco che si trova in vacanza in Australia. Parole al vetriolo. E don Salvatore non usa certo frasi di circostanza: "Ma si è realmente fascisti e razzisti – scrive ancora il parroco su facebook - dicendo che non può vincere il festival della canzone italiana una schifezza del genere e che non si può dire a tutto il mondo che la canzone italiana è ridotta a quello schifo???? WWWWW IL VOLO... purtroppo hanno avuto una sola pecca non erano musulmani non erano immigrati non erano pieni di tatuaggi non erano drogati erano solo troppo italiani e con una canzone troppo italiana per vincere il festival della canzone italiana"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia atroce, donna ritrovata senza vita

  • Nuovo clan Partenio, ecco dove i camorristi nascondevano il libro mastro dell'usura

  • Nuovo Clan Partenio: "Se vuoi risolvere il problema devi prendergli la macchina"

  • Si suicida sparandosi in faccia con un fucile

  • Guida Espresso 2020, i migliori ristoranti in Irpinia

  • "Partenio 2.0": le intercettazioni tra Damiano Genovese e il padre

Torna su
AvellinoToday è in caricamento