Padre Manelli: pm archivia il caso degli abusi alle suore

Il suo avvocato Enrico Tuccillo ha commentato: "Desidero condividere con voi la gioia della richiesta di archiviazione del pm delle accuse infamanti contro padre Manelli. E' una grande vittoria della Giustizia e della Chiesa di Dio"

Su Padre Manelli le accuse sono state innumerevoli. Da oltre un anno il caso delle presunte violenze sulle suore ha tenuto accesi i riflettori dei media nazionali. Ma si è giunti a un punto decisivo: il pm Adriano Del Bene ha chiesto l’archiviazione del procedimento penale nei confronti del religioso, fondatore dell’Istituto Frati Francescani dell’Immacolata.

Il castello accusatorio crolla, soprattutto perché le dichiarazioni delle ex suore sarebbero avvenute “troppo tardi” rispetto alle presunte violenze denunciate consumate negli anni passati. I fatti sarebbero ormai prescritti. Un dossier voluminoso che ha destato molto scalpore nell’opinione pubblica, divisa tra pro e contro Padre Manelli. Quest’ultimo, a 83 anni, ha subito una pressione mediatica considerevole.

Il suo avvocato Enrico Tuccillo non appena ha ricevuto notizia dell’archiviazione del caso ha commentato: “Desidero condividere con voi la gioia della richiesta di archiviazione del pm delle accuse infamanti contro padre Manelli. E’ una grande vittoria della Giustizia e della Chiesa di Dio”. Tutte quelle testimonianze rilasciate dalle ex suore avevano messo in cattiva luce l’operato di Padre Manelli. Ora la giustizia, dopo aver fatto il suo corso, ristabilisce la verità: Padre Manelli non ha mai abusato delle suore.

Resta ancora sotto giudizio, invece, per il presunto danno patrimoniale che il frate avrebbe causato all’Istituto religioso: il 22 dicembre c’è la prima udienza preliminare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La studentessa scomparsa è stata ritrovata

  • Colta da un malore durante un compleanno, muore 18enne

  • Fine dei disagi, riapre il viadotto di Parolise

  • Concorso straordinario scuola secondaria, assunzioni entro settembre

  • Studentessa irpina scomparsa, aiutateci a trovarla

  • Ladri in azione, messi in fuga dal proprietario

Torna su
AvellinoToday è in caricamento