Ordine dei giornalisti respinge le accuse dei penalisti irpini

Alcuni professionisti finiti nel mirino della magistratura

“Il diritto di cronaca non ammette eccezioni”. Lo dichiara Ottavio Lucarelli, presidente dell’Ordine dei giornalisti della Campania, in risposta alla polemica sollevata dagli avvocati irpini contro la stampa; che ha indicato i nomi di alcuni di loro finiti sotto indagine.

“I penalisti avellinesi - aggiunge Lucarelli - ritengono che il diritto di cronaca sia un optional quando sono loro a finire nelle inchieste. Sarebbe inaccettabile anche perché al centro dei fatti c’è un’indagine dell’Antimafia e ogni tentativo di delegittimazione mette a rischio il lavoro dei cronisti. Agli avvocati chiediamo rispetto e senso di responsabilità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto per la famiglia Pennella: Peppino tradito dalla sua passione per la foto

  • Brutto incidente ad Avellino, tre le auto coinvolte

  • Quasi tre anni in carcere da innocente, finisce l'incubo di un 23enne

  • La "Masi" anticipa l'uscita per il terremoto, la dirigente rimuove il responsabile 

  • Mangiano e dormono all'agriturismo e poi scappano senza pagare

  • Trovato il cadavere di un 51enne in un appartamento

Torna su
AvellinoToday è in caricamento