Omicidio Tornatore, si rafforza la pista del debito non saldato

Spuntano nuove intercettazioni sul cruento delitto in odore di camorra

Nuovo capitolo del processo sull'omicidio di Michele Tornatore, l'uomo assassinato con due colpi di pistola  prima di essere carbonizzato in un'auto noleggiata nel corso del periodo di semilibertà. Stando a quanto si apprende dall'aula, sono emerse nuove intercettazioni. Quest’ultime, però, continuano a confermare la pista dei debiti non saldati. 
Le intercettazioni in auge vedono tre persone per protagoniste. Si fa nitidamente riferimento a circa €20.000 che Tornatore avrebbe dovuto restituire. Su questo elemento è costantemente a lavoro l'antimafia. 
Ad annunciare questo nuovo sviluppo è stato il Sostituto Procuratore della Dda, Simona Rossi, nel corso del processo a carico di Francesco Vietri e Pasquale Rainone. 
C'è da dire, ad ogni modo, che questa prova non è stata ancora acquisita, vista la ferma opposizione dell'avvocato Anna Caserta. Tutto lascia intendere, però, che prossimamente possa rientrare nel procedimento penale, quando saranno ammesse nuove prove.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Non si ferma all'alt dei carabinieri e inizia l'inseguimento: così è morto il 40enne

  • Politica

    Carlo Sibilia si confessa: "Da giovane ho fumato le canne"

  • Attualità

    "Social Housing Picarelli" avvenuta l'aggiudicazione dei lavori

  • Attualità

    Gran Premio di Matematica Applicata, in corsa anche le scuole irpine

I più letti della settimana

  • Irpinia, è allarme suicidi: cosa spinge un uomo a togliersi la vita?

  • Tragico incidente sulla Statale tra Monteforte e Mugnano

  • Familiari non sostengono le spese per funerale: anziano resta per un mese in obitorio

  • Non si ferma all'alt dei carabinieri e inizia l'inseguimento: così è morto il 40enne

  • Bar con personale irregolare: multa di 9mila euro

  • Migliori oli campani, l'Irpinia guida la classifica

Torna su
AvellinoToday è in caricamento