Nuovo Clan Partenio, si stringe il cerchio sui rapporti tra camorristi e professionisti

Nuovo Clan Partenio, gli inquirenti lavorano senza sosta per stringere il cerchio intorno ai protagonisti del filone d'inchiesta inerente le aste giudiziarie

Nuovo Clan Partenio, gli inquirenti lavorano senza sosta per stringere il cerchio intorno ai protagonisti del filone d'inchiesta inerente le aste giudiziarie. Stando a quanto si apprende, si punta a stabilire, mediante le copie forensi della posta elettronica, i messaggi Whatsapp e, soprattutto, le chiamate, tante, intercorse tra i vari indagati, i rapporti intercorsi tra tutti i soggetti che, per anni, hanno monopolizzato il settore delle aste giudiziarie; stiamo parlando, neanche a dirlo, dei "Tretre", ovvero i fratelli Livia e Modestino Forte e i numerosi professionisti che, in questi anni, hanno agevolato l'attività dei criminali. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il cerchio si stringe

Sono attesi sviluppi a breve; anche perchè, basandosi sulle dichiarazioni rese dalle vittime delle vessazioni, potrebbero emergere presto nuove e importanti responsabilità. Le indagini continuano e, la sensazione, è che non manchi molto per vedere il completamento del quadro: sapere nomi e volti di tutti coloro che, in questi anni, hanno agevolato il Nuovo Clan Partenio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma in Irpinia, il comandante dei carabinieri è stato trovato senza vita

  • Riapre Aloha ad Avellino, nuova sede e golose sorprese

  • È di Solofra il nuovo tentatore di Temptation Island

  • Atripalda perde un pezzo di sano divertimento, dopo i controlli Lauri annulla gli eventi

  • Paura ad Avellino, uomo tenta il suicidio: è gravissimo

  • È di Milena Pepe il miglior vino rosso dell'anno

Torna su
AvellinoToday è in caricamento