Laceno, piste di nuovo aperte: un metro di neve in vetta

Fino a domenica ci saranno le condizioni ideali di clima per sciare

Marzo sugli sci sull'Altopiano del Laceno a partire da giovedi 9 marzo. La neve caduta nelle ultime ore ha consentito la battitura delle piste. Sulla vetta Raiamagra la coltre bianca ha raggiunto circa il metro. All'intermedia si registrano 40 cm, mentre alla base il panorama è imbiancato ma non consente nessun tipo di attività sportiva.

Le piste da sci resteranno chiuse dall'intermedia fino a valle e nello stesso tempo vige il divieto assoluto di utilizzare bob e slittini nell'area.  Il vero divertimento sarà tutto a monte: con il parco giochi dedicato ai più piccoli con annesso impianto con gommoni. Per gli appassionati degli sci  8 chilometri di piste tutte aperte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La società che gestisce l'intera area, come sempre, sta ultimando gli ultimi lavori per presentare al meglio la località. La neve di marzo ha riacceso gli entusiasmi, fino a domenica splenderà il sole e le temperature saranno ideali per la pratica dello sci. Il giusto connubio anche con la cucina: nei rifugi di montagna si potranno degustare piatti tipici e prodotti bio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Coronavirus: è gravissimo al "Moscati"

  • Carmen, 14 anni, è scomparsa da Avellino: aiutateci a trovarla

  • Dramma in Irpinia, il comandante dei carabinieri è stato trovato senza vita

  • Coronavirus in Irpinia: 10 nuovi casi nelle ultime 72 ore, riapre la Palazzina Alpi al Moscati

  • Salgono i casi di Covid a Santa Lucia di Serino, uno anche a San Michele

  • Riapre Aloha ad Avellino, nuova sede e golose sorprese

Torna su
AvellinoToday è in caricamento