Scende la neve a Laceno ma resta il rammarico per il turismo che non c'è più

Tutto chiuso nell'unica stazione sciistica della Campania

Il freddo si fa sentire in pianura e in collina, in alta montagna cadono i primi fiocchi. Se la coltre bianca prima era un momento di gioia per l'Irpinia, ora è solo rammarico per le vicissitudini dell'Altopiano del Laceno. Gli amanti del circo bianco erano tutti incollati alla webcam della località per sperare nell'aumento dell'accumulo in modo da poter sciare. Per le note vicende ciò non sarà possibile più. Questa stagione invernale è saltata e per le future la situazione è sempre più nera. Un colpo di grazia al turismo delle zone interne.

Margini di risoluzione non ce ne sono. Il Comune continua la sua battaglia per venire in possesso delle aree. E per metà marzo chiuderanno altre attività a seguito dello sgombero intimato dall'amministrazione comunale.I privati, Giannoni in primis, si ritrovano a dover difendere con i denti ciò che in 40 anni di lavoro hanno realizzato con propri fondi e consentito uno sviluppo dell'area.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto mortale: il nome del ragazzo deceduto e la dinamica del dramma

  • Stangata alle Tv pirata: noto il nickname dell'irpino coinvolto

  • Tragedia in autostrada, morto un irpino e la figlia di 6 anni

  • Schianto tremendo: un morto e quattro feriti

  • Schianto tremendo, due morti e un ferito grave

  • Riapre Marennà: ecco chi è il nuovo chef del ristorante dei Feudi di San Gregorio

Torna su
AvellinoToday è in caricamento