Morte Antonio Dello Russo, svolta la perizia sulle auto coinvolte

Confermati, invece, gli otto colpi sparati verso l'auto del 39enne di Mercogliano

Nella giornata di oggi è avvenuta la perizia sulle due vetture coinvolte nell’incidente stradale, avvenuto il 16 gennaio scorso, che ha portato alla drammatica fine di Antonio Dello Russo. Il 39enne di Mercogliano che, inseguito dai militari dell'Arma, non si era fermato a un posto di blocco, nel territorio di Baiano. 

La perizia avvenuta presso il commissariato di Polizia di Lauro, dove le vetture sono sotto sequestro, si è svolta alla presenza del consulente Martino Farneti, del centro balistico di Roma, nominato dal legale della famiglia della vittima, Fabio Tulimiero, del perito della Procura Alessandro Lima e medico legale Elena Picciocchi. 

L'esito degli esami

Dall’esame si evince che la vettura dei militari non è stata speronata. Confermati, invece, gli otto colpi che hanno raggiunto l'auto di Antonio. Dei colpi esplosi due hanno raggiunto Dello Russo al braccio e alla gamba. 

Potrebbe interessarti

  • Sospensioni idriche, ecco i comuni che resteranno a secco

  • Addio a Nadia Toffa, il ricordo commosso di Luca Abete: "Non hai mai perso il sorriso, la dignità e la speranza"

  • Anche oggi sospensioni idriche, ecco i comuni che resteranno a secco

  • Ghemon "paralizza" Avellino: il piano di traffico per il concerto di oggi

I più letti della settimana

  • Gigi Marzullo operato d'urgenza al Moscati

  • La Maccaronara con fonduta di caciocavallo: il piatto 'illegale' di chef Vincenzo Vazza

  • Schianto terribile in autostrada, neopatentata 19enne grave al Moscati

  • Morso da una vipera: corsa al Pronto Soccorso per un 30enne

  • Neonata morta durante il parto, sei medici indagati

  • I cingoli di Calitri: la ricetta da Unti & Bisunti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento