Tutto il dolore della tragedia di Antonio Dello Russo: "Vogliamo la verità"

“Che sia fatta giustizia, ti hanno ucciso, hanno portato via un figlio,un fratello,un papà,un amico… E perché tutti possano trovare la pace,che esca fuori la verità.”

Familiari e amici di Antonio Dello Russo, morto martedì scorso in seguito a un drammatico inseguimento lungo la statale 7 bis tra Avella e Monteforte Irpino, continuano a chiedere giustizia:

“Che sia fatta giustizia, ti hanno ucciso, hanno portato via un figlio,un fratello,un papà,un amico… E perché tutti possano trovare la pace,che esca fuori la verità.”

Un messaggio che, se vogliamo, racchiude i dubbi che attanagliano le persone che conoscevano Antonio e che gli volevano bene. Le indagini per ricostruire l'esatta dinamica dell'accaduto sono solo all'inizio. Tante sono le incertezze e le incognite. Bisognerà capire da quale posizione sono stati esplosi i colpi di arma da fuoco che hanno ferito Antonio. Allo stesso modo, bisognerà capire come mai la gazzella dei Carabinieri è finita in una cunetta. Ma, più di ogni altra cosa, bisognerà capire perchè un mancato stop a un posto di controllo si è trasformato in una tragedia. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Migliori pizzerie ad Avellino e Provincia, ecco la nostra nuova "Top ten"

  • Tragedia in autostrada, morto un irpino e la figlia di 6 anni

  • Incendio Pianodardine: l'Asl vieta raccolta e consumo di frutta, verdura, acqua, latte e uova

  • Incendio ad Avellino, risarcimento danni per i residenti

  • Incendio Pianodardine, ecco la prima relazione Arpac sulla qualità dell’aria

  • Irpinia senza pace: nuove fiamme sul Partenio

Torna su
AvellinoToday è in caricamento