Minaccia di morte la moglie ed oltraggia i carabinieri: arrestato

Dopo le formalità di rito il 40enne è stato tradotto alla Casa Circondariale di Avellino

Si sono aperte le porte del carcere di Bellizzi Irpino per un 40enne di Nusco, già sottoposto all’affidamento in prova ai servizi sociali.

L’ordinanza emessa dall’Ufficio di Sorveglianza Tribunale di Avellino, consegue alla sospensione del citato beneficio, determinata dall’arresto eseguito qualche giorno fa da parte dei Carabinieri della Stazione di Nusco, intervenuti in orario notturno presso la sua abitazione allorquando, in evidente stato di alterazione psicofisica, minacciava di morte la moglie ed oltraggiava ripetutamente i Carabinieri accorsi tempestivamente per la lite segnalata al 112.

L’immediata refertazione ha fatto scattare l’ordine di carcerazione da parte dall’Autorità Giudiziaria, rilevando l’inaffidabilità da parte del prevenuto nella gestione del beneficio precedentemente concessogli.

Dopo le formalità di rito il 40enne è stato tradotto alla Casa Circondariale di Avellino.

Il risultato operativo è strettamente collegato alla capillare attività di controllo del territorio quotidianamente svolta, tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Clan Partenio, ecco chi sono gli avvocati perquisiti in data odierna

  • Ragazzo giovanissimo si lancia dal Ponte della Ferriera

  • Migliori bar di Avellino, ecco la "Top Ten" di novembre 2019

  • Nuovo Clan Partenio, vent'anni di turbativa d'asta: si stringe il cerchio

  • Si lancia dal Ponte della Ferriera, le condizioni del 13enne

  • Giù dal Ponte della Ferriera, gli ultimi aggiornamenti sulle condizioni del 13enne

Torna su
AvellinoToday è in caricamento