Mercato settimanale, è guerra aperta: i commercianti ricorrono al Tar

Raccolte le firme e presentato il ricorso contro la decisione del Sindaco

Gli ambulanti si organizzano e raccolgono ben 102 firme per dire "no" alla sospensione del mercato nel piazzale dello Stadio. Ieri mattina le firme sono state depositate, via posta certificata, per il ricorso al Tar di Salerno che dovrà ora pronunciarsi sull'ordinanza di inizio mese del sindaco Festa. Gli ambulanti, sostenuti dalle associazioni di categoria, contestano la sospensione "sine die", in quanto l'area dello stadio era vincolata all'attività mercatale fino al 2021. Gli ambulanti contestano anche i problemi di carattere sanitario che giustificherebbero la decisione del primo cittadino. Lo scontro, quindi, si fa duro e nelle mani del Tar c'è una grossa patata bollente. Se, infatti, quest'ultimo dovesse dare ragione ai commercianti l'ordinanza sarebbe sospesa e il piano di delocalizzazione (che in parte riguarda anche lo stazionamento dei bus) del Comune sarebbe messo totalmente in discussione. La questione, intanto, sarà discussa nella capigruppo di oggi e potrebbe finire all'ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Quando morirò lasciami dove vuoi" e lei abbandona il cadavere per strada

  • Laurea con 110 e lode per Francesca Bellizzi, figlia di Mimmo

  • Terrore ad Avellino, donna inseguita da malvivente fino a casa

  • Bando di concorso all'Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati”

  • Vuoi lavorare in un birrificio? Serrocroce cerca personale

  • Autostrada: nasce l'Avellino-Salerno-Reggio Calabria

Torna su
AvellinoToday è in caricamento