Mercato settimanale, è guerra aperta: i commercianti ricorrono al Tar

Raccolte le firme e presentato il ricorso contro la decisione del Sindaco

Gli ambulanti si organizzano e raccolgono ben 102 firme per dire "no" alla sospensione del mercato nel piazzale dello Stadio. Ieri mattina le firme sono state depositate, via posta certificata, per il ricorso al Tar di Salerno che dovrà ora pronunciarsi sull'ordinanza di inizio mese del sindaco Festa. Gli ambulanti, sostenuti dalle associazioni di categoria, contestano la sospensione "sine die", in quanto l'area dello stadio era vincolata all'attività mercatale fino al 2021. Gli ambulanti contestano anche i problemi di carattere sanitario che giustificherebbero la decisione del primo cittadino. Lo scontro, quindi, si fa duro e nelle mani del Tar c'è una grossa patata bollente. Se, infatti, quest'ultimo dovesse dare ragione ai commercianti l'ordinanza sarebbe sospesa e il piano di delocalizzazione (che in parte riguarda anche lo stazionamento dei bus) del Comune sarebbe messo totalmente in discussione. La questione, intanto, sarà discussa nella capigruppo di oggi e potrebbe finire all'ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca blocca la consegna di dolci e pizze anche a panifici e alimentari

  • Coronavirus, uno studio rivela: "Campania fuori dall'emergenza entro il 20 aprile"

  • Bonus 600 euro, si parte il primo aprile: l'Inps spiega come averlo

  • Coronavirus, il bilancio è pesantissimo: 49 nuovi casi in Irpinia

  • Altro dramma per la famiglia Caso: morto il padre del podista suicida

  • Vaccino Coronavirus supera primo test, Todisco: "Buona notizia che porta la firma del dott. Gambotto"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento