Colpito da mandato di arresto europeo: preso in Francia

L'operazione dei Carabinieri

Scacco matto per un 43enne di origini tunisine colpito da mandato di arresto europeo in carico alla Stazione Carabinieri di Chianche, correlato a un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso la Corte d’Appello di Perugia per spaccio di sostanze stupefacenti in concorso. Irreperibile dal 2015, all’esito di un’interrotta attività info-investigativa, il 43enne è stato localizzato all’aeroporto di Parigi e tratto in arresto dalla Polizia di Frontiera Francese. Si è in attesa di determinazioni circa l’eventuale trasferimento in Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco il tragitto del giovane tornato da Codogno: "E' tornato in auto"

  • "Quando morirò lasciami dove vuoi" e lei abbandona il cadavere per strada

  • Coronavirus, di ritorno a Montefusco da Codogno: scatta il protocollo

  • Coronavirus, due fratelli tornano a Lauro da Codogno: scatta il protocollo

  • Avellino in lutto, è morto il "vigile urbano buono"

  • Terrore ad Avellino, donna inseguita da malvivente fino a casa

Torna su
AvellinoToday è in caricamento