Maltempo in Valle Caudina: la Procura indaga per disastro colposo

Troppi nodi da sciogliere sulla frana dei giorni scorsi

Le immagini dei giorni scorsi provenienti da San Martino Valle Caudina (la più colpita dal maltempo, con diversi sfollati) hanno fatto il giro anche dei tg nazionali. Immagini impressionanti che hanno mostrato come solo per miracolo non ci sia scappato il morto. La Procura, però, vuole vederci chiaro ed avanza una gravissima ipotesi di reato: disastro colposo. Troppi nodi da sciogliere per quello strano innalzamento di piazza XX settembre. In primis, come annunciato dal vice sindaco Capuano, in quell'area mancherebbe una vasca di laminazione. Eppure dopo la frana del '99 vennero stanziati dei fondi per la messa in sicurezza. Proprio sugli stanziamenti e la relativa documentazione i carabinieri hanno acceso i riflettori in queste ore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Coronavirus: è gravissimo al "Moscati"

  • Carmen, 14 anni, è scomparsa da Avellino: aiutateci a trovarla

  • Dramma in Irpinia, il comandante dei carabinieri è stato trovato senza vita

  • Coronavirus in Irpinia: 10 nuovi casi nelle ultime 72 ore, riapre la Palazzina Alpi al Moscati

  • Salgono i casi di Covid a Santa Lucia di Serino, uno anche a San Michele

  • Riapre Aloha ad Avellino, nuova sede e golose sorprese

Torna su
AvellinoToday è in caricamento