Maestra d'asilo accusata di maltrattare i bimbi: rinviata a giudizio

Il processo ci sarà a marzo. Ma intanto c’è attesa per conoscere la decisione del Gup Fabrizio Ciccone sull’istanza presentata dagli avvocati Gianfranco Iacobelli e Nello Pizza sulla revoca della misura dell’obbligo di dimora

Una donna di 45 anni, maestra di asilo, a luglio scorso fu fermata dai carabinieri poiché accusata di picchiare e malmenare i suoi alunni. Le violenze avvenivano in un istituto del baianese. Le indagini durate circa due mesi con l’ausilio di alcune telecamere per avere una prova diretta degli abusi. Il tribunale di Avellino emise il provvedimento di obbligo di dimora nel comune di residenza e la sospensione dalla professione per 12 mesi. Il Gup Fabrizio Ciccone a distanza di sei mesi ha rinviato a giudizio la maestra. Il processo ci sarà a marzo. Ma intanto c’è attesa per conoscere la decisione del Gup Fabrizio Ciccone sull’istanza presentata dagli avvocati Gianfranco Iacobelli e Nello Pizza sulla revoca della misura dell’obbligo di dimora che pende sull’insegnante accusata oltre che di percosse agli alunni, anche di minacce ai genitori che si erano ribellate alla preside sul comportamento dell’insegnante tenuto tra le mura della scuola terrorizzando i bimbi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, altro caso sospetto a Mirabella Eclano

  • "Quando morirò lasciami dove vuoi" e lei abbandona il cadavere per strada

  • Laurea con 110 e lode per Francesca Bellizzi, figlia di Mimmo

  • Terrore ad Avellino, donna inseguita da malvivente fino a casa

  • Bando di concorso all'Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati”

  • Mario, un giovane di 21 anni, è scomparso

Torna su
AvellinoToday è in caricamento