Liquami scaricati nel fiume Sabato, denunciato il titolare di una azienda

L’impianto di frantumazione e la vasca di trattamento dei reflui con relativa condotta sono stati sottoposti a sequestro

I Carabinieri della Stazione Forestale di Lioni hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento il titolare di un’azienda, ritenuto responsabile di danneggiamento aggravato e violazione alle norme in materia ambientale.
In particolare, all’esito dell’accesso ispettivo presso la sede operativa della società, i militari accertavano l’esercizio di un impianto di frantumazione di materiale inerte, con relative emissioni in atmosfera, in assenza della prescritta Autorizzazione Unica Ambientale.
Inoltre, si riscontrava che le acque presenti all’interno della vasca di trattamento dei reflui industriali venivano recapitate, tramite una condotta interrata, nel fiume “Sabato”, parimenti in assenza di autorizzazione.
Personale tecnico dell’A.R.P.A.C., opportunamente interessato, ha proceduto al campionamento delle medesime acque per le successive analisi.
L’impianto di frantumazione e la vasca di trattamento dei reflui con relativa condotta sono stati sottoposti a sequestro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Quando morirò lasciami dove vuoi" e lei abbandona il cadavere per strada

  • Coronavirus, di ritorno a Montefusco da Codogno: scatta il protocollo

  • Laurea con 110 e lode per Francesca Bellizzi, figlia di Mimmo

  • Avellino in lutto, è morto il "vigile urbano buono"

  • Bando di concorso all'Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati”

  • Terrore ad Avellino, donna inseguita da malvivente fino a casa

Torna su
AvellinoToday è in caricamento