Lavoro in nero e nessuna sicurezza: denunciati due imprenditori

Trovate irregolarità sotto il profilo della sorveglianza sanitaria dei lavoratori destinati a mansioni classificate "a rischio" nonché l'assenza di servizi igienici

Un lavoratore privo di regolare assunzione e molteplici omissioni in materia di sicurezza sul lavoro: questo è lo scenario emerso da un controllo effettuato presso un cantiere dai Carabinieri della Stazione di Pietrastornina, che hanno operato congiuntamente al personale della Direzione Provinciale del Lavoro di Avellino. A carico delle due imprese operanti all’interno del cantiere venivano riscontrate delle irregolarità sotto il profilo della sottoposizione a sorveglianza sanitaria dei lavoratori destinati a mansioni classificate “a rischio” nonché l’assenza totale di servizi igienici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla luce di quanto accertato per i due imprenditori irpini è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo. Nel corso del servizio, inoltre, è stato accertato l’impiego di un lavoratore privo di regolare assunzione. Contestate prescrizioni e sanzioni amministrative per un importo complessivo di circa 6.500 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Irpinia: ecco la mappa aggiornata, Comune per Comune, al 3 aprile 2020

  • Vaccino Coronavirus supera primo test, Todisco: "Buona notizia che porta la firma del dott. Gambotto"

  • Tragedia in Irpinia: muore schiacciato dal camion dei rifiuti

  • Coronavirus, il bilancio è pesantissimo: 49 nuovi casi in Irpinia

  • Altro dramma per la famiglia Caso: morto il padre del podista suicida

  • La pastiera si prepara a casa, la ricetta di famiglia del Gran Caffè Romano

Torna su
AvellinoToday è in caricamento