Bonnie e Clyde rumeni, la ragazza torna a Mercogliano

Svaligiavano supermercati, questa è stata la decisione del Riesame

Interessanti sviluppi arrivano in merito alla vicenda giudiziaria che ha coinvolto una coppia di ladri rumeni. I due, una 17enne e un 19enne, entrambi residenti a Mercogliano, erano stati arrestati con l'accusa di furto aggravato e continuato. Successivamente, sono stati condotti in comunità ma, qui, erano fuggiti per tentare il ritorno in Romania. Sono stati fermati a Rovigo. La 17enne era stata trasferita in una comunità di Corbola, il 19enne, invece, è finito in un carcere minorile in provincia di Avellino. Adesso, la ragazza tornerà a Mercogliano, dove sono stati disposti gli arresti domiciliari. Questa è stata la decisione del Riesame, che ha sostenuto la difesa dell'imputata: affidata all'avvocato Claudio Frongillo. Un colpo di scena che, vedendo lo sviluppo delle cose, appare davvero inaspettato.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Avellino è in lutto: Tina si è spenta dopo una lunga malattia

  • "Nuovo Clan Partenio" in ginocchio, i dettagli dell'operazione

  • Avellino, maxi blitz contro il nuovo clan Partenio: 23 arresti

  • Guida Espresso 2020, i migliori ristoranti in Irpinia

  • Bimbo nato morto alla clinica Malzoni, effettuata l'autopsia

  • "Partenio 2.0": le intercettazioni tra Damiano Genovese e il padre

Torna su
AvellinoToday è in caricamento