Foto hot di una minorenne, anche la quarta ragazza si dice pentita

L'accusa rimane diffamazione e divulgazione di materiale pornografico minorile

Si sono conclusi gli interrogatori concernenti la ben nota vicenda delle ragazzine coinvolte nel caso dello scatto hot che ritrae una loro compagna 16enne, diffusa tramite una chat di Whatsapp. Nel pomeriggio di ieri, presso la Questura di Avellino, è stata ascoltata la quarta giovane indagata e, anche quest'ultima, si è pentita per quanto accaduto. L'accusa, ad ogni modo, rimane diffamazione e divulgazione di materiale pornografico minorile. 

L'inchiesta e la foto incriminata

La Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Napoli ha aperto un’inchiesta, delegando le indagini alla Squadra Mobile di Avellino. La vicenda è partita lo scorso mese di maggio con la diffusione, tramite Whatsapp, di una foto che ritraeva la 16enne in topless. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in autostrada, morto un irpino e la figlia di 6 anni

  • Incendio Pianodardine: l'Asl vieta raccolta e consumo di frutta, verdura, acqua, latte e uova

  • Incendio ad Avellino, risarcimento danni per i residenti

  • Incendio Pianodardine, ecco la prima relazione Arpac sulla qualità dell’aria

  • Schianto tremendo, due morti e un ferito grave

  • Riapre Marennà: ecco chi è il nuovo chef del ristorante dei Feudi di San Gregorio

Torna su
AvellinoToday è in caricamento