Incidente a Melfi: è un 31enne l'irpino morto

Lo scontro frontale è stato terribile, il furgone Fiat Ducato e l'auto Jaguar sono andate in fiamme

E' stato effettuato il riconoscimento dei corpi deceduti a seguito dell'incidente stradale a Melfi sulla strada statale 655 "Bradanica". Si tratta di Antonio Paradiso, 31 anni di Casalbore e di un suo amico Nicola Forte residente a Castelvetere di Val Fortore (provincia di Benevento) che erano a bordo del furgone in direzione Melfi. Il tragico incidente nella mattinata. Per le operazioni di messa in sicurezza della zona ci sono volute molte ore. Lo scontro frontale è stato terribile, il furgone Fiat Ducato e l'auto Jaguar sono andate in fiamme. Per i due occupanti il furgone una morte atroce. Deceduto anche l'uomo alla guida dell'auto, Luigi Bellucci originario di Matera. 

Sul posto sono intervenuti i vari mezzi di soccorso, tra cui i Vigili del Fuoco, il “118 Basilicata Soccorso”, il personale dell’ANAS, i militari dell’Arma del Comando Compagnia Carabinieri di Melfi, guidati dal Comandante Michelangelo Piscitelli che tutt’ora indagano sulle cause di questa sciagura stradale, insieme al pm del Tribunale di Potenza, Antonio Natale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 38 anni per un male incurabile, istituita una borsa di studio per i figli

  • Lutto per la famiglia Pennella: Peppino tradito dalla sua passione per la foto

  • La "Masi" anticipa l'uscita per il terremoto, la dirigente rimuove il responsabile 

  • Mangiano e dormono all'agriturismo e poi scappano senza pagare

  • L’irpina Enrica Musto commuove il pubblico di “Tu si que vales”

  • Trovato il cadavere di un 51enne in un appartamento

Torna su
AvellinoToday è in caricamento