Inchiesta rifiuti, nove indagati: la procura chiede 6 mesi di proroga

Il procuratore Cantelmo attende con ansia che venga depositata la relazione definitiva del geologo Auriemma

Una situazione sempre più drammatica. Una rabbia che cresce e che non accenna minimamente a placarsi. Altri sei mesi di indagini sull’inquinamento ambientale della Valla del Sabato. Il procuratore Cantelmo attende con ansia che venga depositata la relazione definitiva del geologo Auriemma, il consulente della procura che, negli ultimi mesi, ha realizzato le ispezioni del caso e ha avviato tutti gli accertamenti concernenti lo stato delle acque.

Nove persone indagati

Al momento sono nove le persone indagate a vario titolo. I reati contestati in tal senso vanno dalla molestia olfattiva alla gestione di rifiuti senza alcuna autorizzazione. Il registro degli indagati è stracolmo e, al suo interno, sono finiti  amministratori e titolari di aziende pubbliche e private che ricadono nella zona di Pianodardine, su cui gli occhi della magistratura sono presenti da mesi.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni Comunali 2018, è il giorno del ballottaggio

  • Cronaca

    Il cane “Zidane” fiuta la droga, in manette coltivatore di canapa indiana

  • Cronaca

    Affitta una casa delle vacanze ma è la solita truffa

  • Cronaca

    Scandalo Aias, le intercettazioni mostrano una partecipazione attiva di Ciriaco De Mita

I più letti della settimana

  • Tragedia nel parcheggio del Moscati, il 50enne è morto sul colpo

  • Schianto di Montemiletto, il quadro clinico di Gaia e Romina rimane drammatico

  • Ha un infarto appena dopo pranzo, salvato per miracolo dall'ambulanza

  • Incidente di Montemiletto, il miracolo di Gaia e Romina: si sono svegliate dal coma

  • Bomba d'acqua in Irpinia, disagi ad Avellino e in provincia

  • Tragedia terribile, uomo trovato senza vita accanto al suo mezzo agricolo

Torna su
AvellinoToday è in caricamento