In giro con coltello a serramanico: denunciato 60enne

La scoperta dei Carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Serino hanno denunciato un 60enne del posto, ritenuto responsabile di Porto di armi od oggetti atti ad offendere. Nel corso di un servizio predisposto principalmente per verificare l’attuazione del decreto del Governo in materia del contenimento della diffusione del Coronavirus, i Carabinieri, avendo notato un anomalo atteggiamento nell’uomo fermato a Serino alla guida di un’auto, decidevano di approfondire l’accertamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'esito del controllo e il sequestro

E all’esito della perquisizione veniva rinvenuto un coltello a serramanico, occultato nella tasca del giubbino indossato dal predetto (già noto alle Forze dell’Ordine), che, opportunamente interpellato, non era in grado di fornire una valida giustificazione in merito al porto di quel coltello. Ravvisando profili di illiceità nella situazione riscontrata, il 60enne è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per il reato di cui all’articolo 4 della legge 18 aprile 1975, n. 110. Il coltello è stato sottoposto a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gioco erotico finito male, uomo trasportato al Moscati con un tappo bloccato nell'ano

  • Movida ad Avellino, il sindaco Festa in diretta a "Live Non è la D'Urso"

  • 55enne di Mercogliano asintomatica aveva avuto contatti con alcuni commercianti

  • Miracolo a Solofra: i medici dell'Ospedale Landolfi salvano giovane madre

  • Il sindaco Festa al centro della movida, cori e selfie con i ragazzi

  • Nuovo Clan Partenio, ecco chi sono i tre nuovi indagati

Torna su
AvellinoToday è in caricamento