In carcere, ma con il Reddito di cittadinanza: denunciato 30enne

La scoperta dei Carabinieri

Ancora un caso di indebito percepimento del reddito di cittadinanza scoperto dai Carabinieri della Stazione di Montoro Inferiore che all’esito degli accertamenti hanno denunciato un trentenne del posto. Il giovane, beneficiario del reddito di cittadinanza, aveva omesso di comunicare di essere ristretto in carcere, continuando così a percepire circa 500 euro al mese pur non avendone più i requisiti. Alla luce delle evidenze emerse, il trentenne è stato quindi deferito alla Procura della Repubblica di Avellino e segnalato all’Inps per la revoca del sussidio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le strisce pedonali colorate sono pericolose: multato il Comune di Avellino

  • Avvistamento della "pantera" a Campetto Santa Rita, accertamenti in corso dei carabinieri

  • Coronavirus, gli irpini scelgono di tenere la mascherina: ecco cosa comporta non indossarla

  • Bonus per i nonni irpini che accudiscono i nipoti, ecco come funziona

  • Neonato morto a poche ore dalla nascita: denunciati medici del Moscati

  • Avellino, violenta rissa in pieno centro

Torna su
AvellinoToday è in caricamento