Pakistani circondano la responsabile del centro accoglienza: paura a Pratola Serra

Grazie al tempestivo intervento dei militari la responsabile ha raggiunto la caserma per sporgere regolare denuncia e dopo circa due ore, ristabilita con non poca fatica la calma, si procedeva all’identificazione dei presenti

Responsabile di un centro di accoglienza per profughi circondata da dieci pakistani, rea di aver manifestato la volontà di denunciarli poichè hanno ospitato senza autorizzazione un connazionale in modo abusivo. La donna, impaurita è riuscita on il telefonino ad avvertire i carabinieri. I militari della stazione di Pratola Serra sono subito intervenuti sorprendendo i profughi ancora nell’atto di bloccare in macchina la giovane donna.  

Grazie al tempestivo intervento dei militari la responsabile ha raggiunto la caserma per sporgere regolare denuncia e dopo circa due ore, ristabilita con non poca fatica la calma, si procedeva all’identificazione dei presenti e del profugo che si era introdotto arbitrariamente nel centro. 

Per dieci extracomunitari,  di età compresa tra i 24 e i 34 anni, scattava dunque la denuncia in stato di libertà mentre per il  29enne introdottosi arbitrariamente nel centro sono state attivate le previste procedure per il suo allontanamento dalla struttura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arrestato Vincenzo Schiavone, proprietario di Villa Esther e Santa Rita

  • Migliori ristoranti di Avellino, ecco la nostra classifica

  • Lavoro in Comune a tempo indeterminato: si cercano diplomati

  • Spaventoso schianto in galleria, ci sono numerosi feriti

  • Nuovo Clan Partenio, c'è attesa per capire il destino dei locali "It's Ok" e "Pomodoro"

  • Paura ad Avellino, doppio incendio di auto nella notte

Torna su
AvellinoToday è in caricamento