Motori di dubbia provenienza e rifiuti incendiati, due denunce

Ora sono guai seri per il meccanico e per il proprietario dell'officina

Gestione di rifiuti non autorizzataCombustione illecita di rifiuti e Ricettazione: sono questi i reati di cui dovranno rispondere il titolare della licenza ed il proprietario di un’officina meccanica di Mirabella Eclano.

Nello specifico, i Carabinieri della locale Stazione, coadiuvati dai colleghi Forestali, all’esito di un’ispezione rinvenivano all’interno dell’officina e nell’area circostante, focolai di rifiuti pericolosi e altri di illecita gestione nonché tre motori di autovetture di dubbia provenienza, che presentavano il numero di matricola abraso.

Alla luce delle evidenze emerse, a carico del meccanico e del proprietario dell’immobile è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’officina è stata sottoposta a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni di giugno pagate in anticipo: in Campania aumenteranno le minime

  • 55enne di Mercogliano asintomatica aveva avuto contatti con alcuni commercianti

  • Ha un tumore al fegato: gli specialisti del Moscati gli donano una speranza

  • Shock a Mercogliano, spari contro un'auto con quattro giovani a bordo

  • Ennesima tragedia della solitudine, donna si toglie la vita gettandosi dal balcone

  • Coronavirus ad Ariano, dallo screening sierologico riscontrati circa 700 positivi

Torna su
AvellinoToday è in caricamento