Furto di corrente e acqua potabile, coppia denunciata

Ancora i reati contro il patrimonio nel mirino dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino

Ancora i reati contro il patrimonio nel mirino dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino.

Questa volta a farne le spese della costante attività posta in essere dai militari della Compagnia di Montella una coppia di coniugi 32enni, deferiti alla competente Autorità Giudiziaria perché ritenuti responsabili di furto di energia elettrica e di acqua potabile.

In particolare, i Carabinieri della Stazione di Torella dei Lombardi, all’esito di un controllo, eseguito unitamente a personale delle rispettive società erogatrici dei servizi, hanno accertato che presso l’abitazione di edilizia popolare in uso alla coppia, erano stati artatamente effettuati allacci abusivi, bypassando i contatori e collegando gli impianti domestici direttamente alla rete pubblica.

In considerazione delle evidenze emerse, a carico della coppia è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per il reato di furto aggravato in concorso.

Da una prima stima effettuata dai tecnici delle due società, è stata sottratta illecitamente corrente elettrica per circa 6.000 euro ed acqua potabile per circa 3.500 euro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto mortale: il nome del ragazzo deceduto e la dinamica del dramma

  • Stangata alle Tv pirata: noto il nickname dell'irpino coinvolto

  • Tragedia in autostrada, morto un irpino e la figlia di 6 anni

  • Schianto tremendo: un morto e quattro feriti

  • Schianto tremendo, due morti e un ferito grave

  • Riapre Marennà: ecco chi è il nuovo chef del ristorante dei Feudi di San Gregorio

Torna su
AvellinoToday è in caricamento