Frode fiscale internazionale, in manette un irpino

La Guardia di Finanza di Salerno ha eseguito, su disposizione della Procura di Nocera Inferiore, dieci ordinanze di custodia cautelare personale ed un provvedimento di sequestro preventivo di beni per 1 milione e 600 mila euro

La Guardia di Finanza di Salerno ha eseguito, su disposizione della Procura di Nocera Inferiore, dieci ordinanze di custodia cautelare personale ed un provvedimento di sequestro preventivo di beni per 1 milione e 600 mila euro, nei confronti di persone indagate, a vario titolo per associazione a delinquere finalizzata alla frode fiscale internazionale.
Tra gli ideatori del piano criminale un irpino,  residente a San Michele di Serino, considerato tra gli ideatori del meccanismo evasivo di frode. La frode consisteva nell’emissione, il rilascio e l’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti da parte di società estere con sede in Inghilterra, Spagna, Lituania Romania e Bulgaria, utilizzate per l’acquisto da produttori e fornitori comunitari, delle partite di merce destinate al mercato nazionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni di giugno pagate in anticipo: in Campania aumenteranno le minime

  • 55enne di Mercogliano asintomatica aveva avuto contatti con alcuni commercianti

  • Ha un tumore al fegato: gli specialisti del Moscati gli donano una speranza

  • Shock a Mercogliano, spari contro un'auto con quattro giovani a bordo

  • Ennesima tragedia della solitudine, donna si toglie la vita gettandosi dal balcone

  • Coronavirus ad Ariano, dallo screening sierologico riscontrati circa 700 positivi

Torna su
AvellinoToday è in caricamento