Si spaccia per fedele ma è un truffatore: raggirato un sacerdote

Il furfante dopo aver carpito la buona fede del sacerdote, riusciva con una banale scusa a farsi recapitare una cospicua somma di denaro mediante vaglia postali e ricariche postepay

Si spaccia per un fedele e contatta il parroco di Mirabella Eclano. 

Il furfante dopo aver carpito la buona fede del sacerdote, riusciva con una banale scusa a farsi recapitare una cospicua somma di denaro mediante vaglia postali e ricariche postepay. Dopo essersi impossessato della somma il 35enne, originario di Roma, si rendeva di fatto irreperibile. 

Nel corso del prosieguo delle indagini espletate dai militari dell’Arma di Mirabella, emergeva inoltre che lo stesso aveva già messo in atto numerose truffe in danno di altri sacerdoti di comuni su tutto il territorio nazionale utilizzando sempre lo stesso modus operandi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Pregiudicato trovato in possesso di un coltello, denunciato

  • Cronaca

    Finto avvocato truffa un anziano, indagini in corso

  • Cronaca

    Non mandano i figli a scuola, altri nove genitori denunciati

  • Politica

    Cipriano sulle polemiche: "Arrivano da chi non ha argomenti, noi siamo il cambiamento"

I più letti della settimana

  • Tenta il suicidio infliggendosi coltellate all'addome

  • Mazzette per pilotare le sentenze, 14 arresti: ci sono anche due irpini

  • Ancora guai per JusTv: disposto il sequestro preventivo delle frequenze in uso

  • Maxi frode milionaria a Padova, coinvolta anche Avellino

  • La ministra Lezzi bypassa gli operai dell'ex Irisbus ma trova il tempo per portare a casa i torroni irpini

  • Vigile urbano investito ad Avellino

Torna su
AvellinoToday è in caricamento